Rivarossi HR2699 – E652 004

Recensione inserita da: Luca (Fidax)

Dati del modello
Produttore : Rivarossi
Nr. Articolo : HR2699
Categoria : Digitale DCC
Anno d’acquisto: 2022
Prezzo pagato: € 224,00
Nuovo/Usato ? Nuovo

Dati del prototipo
Epoca Epoca V – 1990-2006
Nr. servizio E652 004
Rodiggio Bo’Bo’Bo’
Alimentazione Elettrica

Descrizione personale
Il modello mira a riprodurre una delle macchine prototipo del gruppo 652, caratterizzate principalmente dalla diversa forma del gruppo luci.
La meccanica sfrutta il classico sistema a motore centrale con trazione su 4 assi nei carrelli esterni, mentre il carrello centrale risulta folle.
Degno di nota l’imperiale della macchina, dove le griglie del reostato sono sovrane, la macchina al vero infatti è dotata anche di frenatura elettrica.
Le funzioni luminose principali ci sono tutte e sono indipendenti (luci rosse e terzo faro), assente la luce in cabina.
Il modello non è predisposto AC, la conversione è possibile sul carrello centrale.
Grande mancanza il supporto al portagancio NEM362 sostituito da uno NEM363 senza timone di allontanamento.

Valutazione personale
Dettagli molto buoni
Velocità al minimo sufficiente
Forza di trazione buona
Sensibilità al deragliamento molto buona
Funzioni digitali buona
Suoni
Giudizio complessivo buona

Giudizio complessivo
Il modello ha diviso il mercato: la presenza di alcuni errori nella riproduzione in scala non sono stati ben accettati dal pubblico, oggi sempre più contachiodi.
Personale opinione, non è un modello disprezzabile, la sua figura la fa, trasmette la possanza del modello reale (una macchina elettronica da 5,2MW di potenza).
La soluzione adottata sul carrello centrale è furba quanto discutibile: per evitare escursioni e deragliamenti è stato dotato del solo gioco laterale, il che permette anche l’inserimento del pattino su questo carrello senza timore che la pressione esercitata porti allo svio; il rovescio della medaglia è sui tracciati con tanti sali scendi, dove questa assenza di gioco rende il modello molto rigido.
Le funzioni luminose sono le minime per il 2022, non prestano fianco a critiche.
Il decoder ha supporto NEM660 21mtc posizionato sotto il PCB, è necessario sollevarlo (svitando delle viti) per mettere il decoder, va bene anche un Marklin mLD3 in quanto si usano fino alla AUX4, forse un aggiornamento ai Plux22 sarebbe stato gradito.
Il vomere basso non tocca su armamento C e la marcia è regolare, il minimo un po’ alto.
Fa storcere il naso l’aver utilizzato, come riproduzione del gancio a maglia, un aggiuntivo di plastica, quando Hornby aveva la riproduzione in metallo e davvero snodata, peccato.
Appunto personale negativo sul gancio modellistico: l’idea di aver usato un portagancio NEM363 è molto discutibile, se da una parte porta dei vantaggi come la maggiore compatibilità con i modelli di marche diverse, oggi la selezione di ganci con questo attacco è ancora scarsa. Inoltre l’aver omesso il timone di allontanamento porta ad avere, specialmente sulle configurazioni passeggeri, parecchio spazio tra la locomotiva e la carrozza.