Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

La manutenzione e le riparazioni delle nostre loco ed del materiale trainato. Trucchi, suggerimenti e domande.

Moderatore: eroncelli

Messaggio
Autore
Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#201 Messaggio da 1borna »

Immagine
Qualcuno ha perso la copertura delle spazzole su questa locomotiva Hamo DC?
Immagine
Ho coperture in varie versioni, ma non le ho per un motore come questo
Immagine
Ho risolto il problema mettendo uno statore elettromagnetico al posto di uno statore con un magnete per il quale ho una copertura
Immagine
Quando tutto andava bene, ho scoperto la triste verità, qualcuno stava per rimuovere le ruote motrici dall'asse, quindi al ritorno
inserti in plastica danneggiati nelle ruote. Le ruote ballano su tutti i lati, guidare è impossibile!
Immagine
Alla fine trasformerò quella locomotiva in un AC perché ho un tale blocco motore con ruote non isolate
Immagine
Ho anche scoperto che manca una parte del cerchione, fortunatamente conservo una parte così nuova da circa 10 anni.
Immagine

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#202 Messaggio da 1borna »

Un esempio di scarso rendimento
Immagine
Un amico ha regalato un calco del modello Asea a un modellista noto per numerose modifiche al modello
Immagine
Non ha finito la carrozzeria prima della verniciatura, i bordi hanno dovuto essere levigati e livellati
Immagine
Anche il dipinto si è rivelato catastrofico, molti punti provengono dall'umidità nel compressore quindi quando l'acqua evapora rimane un buco!
Immagine
Non ha elaborato i bordi delle finestre e non ha praticato fori per le luci
Immagine
Alcune linee non sono disegnate dritte
Immagine
Quando la scocca è appoggiata sul telaio, risalta la parte bassa della scocca povera
Immagine
Non prenderei nemmeno accidentalmente il controllo e pagherei per una tale confusione, seguiranno ulteriori lavori per salvare il modello

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#203 Messaggio da 1borna »

Immagine
Tutte le 10 aperture del vetro devono essere lavorate, levigate fino a 1 mm (tranne tondo) Questo dovrebbe essere fatto lentamente con misurazioni costanti per non esagerato.
ImmagineImmagine
Taglierò questi piccoli conduttori di luce e li adatterò per l'installazione
Immagine
Ora puoi vedere quanto è irregolare la parte inferiore del corpo e come la luce penetra attraverso i fori della vernice (lo eviterò con la vernice nera all'interno)
Immagine
Userò la plastilina nera per evitare che la luce penetri sotto
ImmagineImmagine

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#204 Messaggio da 1borna »

Un coccodrillo senza leve su un lato?
Immagine
A causa della lunga sosta e del cattivo olio, una piccola ruota bloccata sopra le leve con le ruote motrici si è bloccata.
Immagine
Questo è successo sul lato senza guida, quindi il proprietario ha cercato di avviare quel lato spingendo, ma è riuscito a rompere le leve lui stesso.
Immagine
Dopo diversi bagni con spray a contatto, il residuo di olio (cattivo) si è sciolto
Immagine
Per prevenzione, ho poi pulito tutti gli assi del modello e ho fatto lo stesso sulla mia locomotiva perché raramente la guido
Immagine
Tali leve possono essere molto costose su eBay, fortunatamente sono riuscito a procurarmele a buon mercato tramite un membro di un forum tedesco
Immagine
Ho confrontato la prima e le successive prestazioni dell'Asea austriaco
Quello nuovo ha dettagli migliori
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#205 Messaggio da 1borna »

Una donna italiana è ancora aggrappata a qualcosa
Immagine
ma questo tedesco ne ha passate tante
Immagine
Ha perso lo sci e parte del podio
Immagine
Su di esso, qualcuno stava giocando con i cavi e li collegava ovunque senza connessione
Immagine
Con l'italiana tutto è a regola d'arte
Immagine
C'era anche un presunto numero 80 per corpo e sotto c'è il numero 89
Immagine
Ho 2 locomotive AC Piko, ne ho una con un decoder già installato e la metterò nell'altra
Immagine
/ Dato che ho lavorato sempre più ultimamente, non ho paura di "spendere" una scorta di dipinti di opere /

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#206 Messaggio da 1borna »

Mi sono concesso un acquisto affare di un vecchio mulino da Faller
Immagine
Il mulino Faller's M 225 iniziò ad essere prodotto nel 1961 e divenne subito un successo!
Viene venduto ancora oggi in un'edizione leggermente migliorata e costa 70 E. (mi è arrivato solo intorno a 6)
Immagine
Tutto è ancora nelle sue condizioni originali, uno dei punti incollati deve essere riparato e ovviamente poi incollare l'erba, la terra e alcuni cespugli
Immagine
All'interno della collina c'è una pompa dell'acqua e sotto c'è una piccola piscina
Immagine
Ecco come appare su una plastica

Sono passati diversi anni da quando ho ricevuto un treno elettrico NS da Lima, finalmente è arrivato tocca a me riordinare un po'
Immagine
Per il test, ho collegato gli assemblaggi finiti con ghiaccioli rossi e bianchi e ho dipinto le parti anteriori all'interno in modo che tutto non brillasse.
Immagine
Dalla parte del motore avevo i generatori mentre dall'altra facevo i power picker sulle tribune in modo semplice ed efficiente con filo di rame leggermente avvolto attorno agli alberi
Immagine
Ho rinunciato alle luci a LED perché erano scarsamente illuminate in quanto sono progettate per la guida digitale con una tensione di 19 v quindi ho tramite piccole piastre di pertinax collegate a diodi
Immagine
/ Continua nel prossimo numero /

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#207 Messaggio da 1borna »

Ho incollato l'illuminazione interna alla plastica trasparente utilizzata per le finestre con la colla a caldo. 2 lampadine sono sufficienti perché
la plastica trasmette bene la luce
Immagine
Mi sono dato più lavoro per dipingere il sedile perché l'interno ha un aspetto migliore in questo modo
Immagine
Una piccola prova
ImmagineImmagineImmagine
C'era molto lavoro anche sui vagoni
Immagine
Ancora una volta più vicino a come ho semplicemente realizzato i raccoglitori di potenza
Immagine
Le ruote devono ruotare completamente liberamente
Immagine

Avatar utente
ftigli
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 752
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Ha ringraziato: 43 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta
Contatta:

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#208 Messaggio da ftigli »

quanto materiale interessante!!! C'e da lavorare tanto! Il mulino Faller è della mia infanzia, credo di averlo dal 1972. La pompa è morta, la plastica si è spaccata. Il ricambio è carissimo, 36 euro... lo sto modificando con una pompetta a 3 volt per acquari, dovro' ricavare piu' spazio nel serbatoio di base.. prossimo lavoro. Per le illuminazioni carrozze date una occhiata a Sircam elettronica, strisce led con alimentatore incluso anche per AC a pochi euro, sono luminose già con piccole aperture del trasformatore!!! https://www.sircamelettronica.it/illumi ... llismo.php
ftiglius

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#209 Messaggio da 1borna »

Probabilmente venderò il treno olandese a un modellista più giovane interessato a un prezzo basso, quindi non vale la pena spenderlo?
Per quanto riguarda le pompe dell'acqua, le usavo per le auto, sono disponibili a prezzi convenienti.
Immagine
Quante volte mi chiedo come e perché le persone guidano le locomotive?
Immagine
Quando ancora li ungono bene (troppo) poi raccolgono tutto
Immagine
Avevo bisogno di elastici sulle ruote, quindi ho dovuto rimuovere le leve. Questo è un modello unico che ha anche un motore avanti
a causa del peso, le gomme sono anche sul primo asse motore!
Immagine
La locomotiva aveva pneumatici sulle ruote ma non erano originali. Erano troppo grandi e troppo larghi, quindi barcollò un po' durante la guida.
Ora le gomme sulle ruote hanno all'incirca le dimensioni tra le due mostrate, devono essere moderatamente tese!
Immagine
Il primo modello della Marklin's n. 80 era completamente realizzato, ma anche costoso, quindi non vendeva molto. Successivamente, hanno realizzato una versione più economica
basata sul modello n. 89, ad esempio senza leve complete
Immagine
Confronto tra la prima e la successiva performance digitale n.89
Ho questa locomotiva da mezzo secolo, ma è solo ora che è il mio turno, è stato necessario cambiarne lo statore perché è un filo di un avvolgimento
è scoppiata (secondo Murphy è sempre quella interiore) quindi ha guidato in una sola direzione
Immagine
Lungo la strada, ho pulito e lubrificato tutto bene...
Ero in grado di svolgere lentamente e riavvolgere tutto a mano, ma poiché ho altri statori, quelli strappati aspetteranno a lungo.
Immagine
Quando non ho i modelli di altre persone da riparare, accetto i miei, quindi questo ha dovuto fare le recinzioni mancanti e mettere dei respingenti.
Immagine
Prima di perforare, segno il centro della perforazione con un ago, perché altrimenti è impossibile colpire il centro del residuo sporgente.
(Le recinzioni devono ancora essere montate)
Immagine

Avatar utente
ftigli
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 752
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Ha ringraziato: 43 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta
Contatta:

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#210 Messaggio da ftigli »

Lavori sempre molto interessanti! Grazie!!! La serie P8 è sempre stata la mia passione. La prima me la regalo' mio padre (3098, nel 1972). Ancora oggi va come fosse nuova. Una loco robusta anche se semplice. STo dipingendo i particolari della cabina (rubinetti in rosso etc), pavimento.. ora aggiungero' i vetri, questi modelli non li avevano!
Grazie per l'esempio di costruzione dei mancorrenti, molto utile!
ftiglius

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#211 Messaggio da 1borna »

Il retrò è di moda, così come Marklin, che produce locomotive (e vagoni) che assomigliano ai modelli che hanno iniziato
lavoro anche prima della seconda guerra mondiale
Immagine
Un amico ne ha comprato uno su eBay a buon mercato perché diceva che era rotto. Sperava che potessi aggiustarlo?
Immagine
Quando l'ho aperto, ho visto che qualcuno ne aveva tirato fuori l'anima, ovvero il decoder
Immagine
Ne ho collegato uno economico (per fortuna) perché ha perso l'anima (fumo) non appena ho applicato la tensione
Immagine
Poi ho collegato direttamente il motore alla tensione continua, si è leggermente mosso e ha anche iniziato a fumare (avrei dovuto farlo prima, lo ricorderò)
Immagine
Per ora, resta al proprietario trovare un altro motore e un normale decoder

Avatar utente
ftigli
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 752
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Ha ringraziato: 43 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta
Contatta:

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#212 Messaggio da ftigli »

Una replica che si rompe peggio di quelli originali!????? 👌
ftiglius

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#213 Messaggio da 1borna »

Sfortunatamente, molti modelli a basso prezzo sono realizzati molto a buon mercato e mancano della qualità e della durata che avevano una volta.
Immagine
Una locomotiva rara ed esotica venne in aiuto
Immagine
Il tutto è pesantemente e ben patinato
ImmagineImmagine
Ha perso un gimbal, quindi sono riuscito a trovarne uno adatto (a sinistra nella foto) perché ha avuto difficoltà a guidare senza di esso, dato che è dalla sua parte
senza intervento del freno
Immagine
Trattandosi di un modello di locomotiva forestale americana, il tender ha legna da ardere
Immagine
Questa è una locomotiva MDC Roundhouse Shay, numero di catalogo 360. L'hanno fatto come kit negli anni '80
ImmagineImmagine

Avatar utente
ftigli
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 752
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Ha ringraziato: 43 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta
Contatta:

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#214 Messaggio da ftigli »

Bellissimo modello.. Sembra meccanicamente complesso!!!
ftiglius

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#215 Messaggio da 1borna »

Era un modello molto impegnativo da montare, girano anche gli assi laterali che vanno dalle macchine a vapore alle ruote! Il maestro che l'ha messo insieme l'ha patinato superbamente, puoi vedere quanto sia migliore del solito. Oltre a tutto, guida in modo molto sicuro e molto lento e percorre le curve più piccole. (Mi dispiace non aver fatto un film)

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#216 Messaggio da 1borna »

Immagine
È arrivata anche una locomotiva articolata Roco
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Venne sostituita con la carrozzeria perché diventerà una locomotiva HŽ
ImmagineImmagine
Un modellista sloveno con il soprannome di Jani realizza tali fusioni da circa 10 anni e li vende a 60 euro l'uno.
ImmagineImmagine

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#217 Messaggio da 1borna »

Il sottocarro della Roco è molto massiccio e riempito fino al tetto, le carrozzerie sono trattenute nella parte anteriore quando si inseriscono i paraurti e al centro con
piccoli denti all'interno che entrano nell'estensione (e si rompono facilmente)
Immagine
Sull'altro il corpo anteriore è troppo spesso perché i paraurti reggano il corpo, dovrò inventare qualcos'altro?
Le finestre rotonde devono essere incollate dall'interno
Immagine
Differenze
Immagine
Immagine
Ho dovuto allargare le aperture per le finestre da 5 a 5,4 mm in base alle dimensioni della finestra (per fortuna ho la lima giusta)
Immagine
Giù da un lato dove sarà l'aratro pieno, ho rimosso l'attacco a clip perché si era bloccato su di esso
Immagine
Immagine
Conservo tutte le parti in una comoda scatola, i pantografi arriveranno alla fine di tutto il lavoro
ImmagineImmagine

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#218 Messaggio da 1borna »

Ho dovuto rimuovere con cura l'attrezzatura del tetto e approfondire la maggior parte dei fori su quello giallo
Immagine
Quello giallo è predisposto per i pantografi con una sola mano quindi dovrò fare qualcosa di diverso?
Immagine
Ho incollato gli isolatori ai pantografi, li accorcerò un po in modo che aderiscano alla scocca senza forarla
Immagine
Devi anche stare molto attento con il corrimano, ho contato un totale di 50 fori da praticare
Immagine
Solo quando ho incollato i finestrini è apparso un problema serio, non posso mettere la traversa sul telaio perché l'interno è diventato troppo stretto!
Žutka ha una larghezza interna di 32 mm, larga quanto il telaio, ma con il vetro si restringe a 30 mm
Immagine
Il telaio Roco ha coni laterali che sono perfetti per i loro finestrini che sono larghi solo 5 mm e in un punto più alto
(più tardi ho scoperto che il casting di Jani corrisponde alla nuova versione Roco della locomotiva articolata)
Immagine
Non ho avuto altra scelta che intraprendere un po' il lavoro di Sisifo, ho rifilato i vetri e li ho levigati a mano per poter entrare
nel corpo. Il secondo modo sarebbe ancora più difficile, bisognerebbe molare lateralmente entrambi i lati, ma poi sarebbe consigliabile togliere tutta la meccanica!
ImmagineImmagine
E ora tutto sta finalmente andando a posto
Immagine
Il posizionamento provvisorio ha mostrato che devo fare ancora un po' di levigatura...

Avatar utente
ftigli
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 752
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Ha ringraziato: 43 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta
Contatta:

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#219 Messaggio da ftigli »

Bellissimo lavoro! Questo tipo di loco a casse articolate non è molto diffuso... Ma vedo che ha successo nel tuo paese!! Il lavoro di limatura Mi ricorda il lavoro che ho dovuto fare sulle casse della automotrice elettrica Roco per invertire la cassa di 180!!!
ftiglius

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#220 Messaggio da 1borna »

Non potevo usare il tubo della luce di Roco, quindi ne ho usato uno con un diametro di 2 mm
Immagine
L'estremità anteriore dell'alloggiamento doveva essere levigata per adattare il corpo
ImmagineImmagineImmagineImmagine
Ho carteggiato lentamente e gradualmente, prima incollavo le aperture verso il drive e poi soffiavo via tutto bene
Immagine
Ho protetto tutte le zone carteggiate con vernice nera, con la quale ho verniciato anche i paraurti
Immagine
Ho anche dipinto le cabine all'interno con vernice nera per evitare che brillassero. Successivamente si è convenuto che l'illuminazione dovrebbe essere fatta a Led
diodi con un diametro di 1,8 mm, quindi non sono necessarie fibre ottiche.
Immagine
Ora le metà si sono sedute meglio sugli alloggiamenti
Immagine

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#221 Messaggio da 1borna »

Immagine
Non c'è molto spazio sotto il tetto, soprattutto nelle parti anteriori dove è ribassato per il pantografo
Immagine
Sulla mia locomotiva, una parte del circuito stampato era tagliata, un sottile altoparlante poteva stare anche lì nella versione con suono,
l'unica domanda è quanto si ascolterebbe (e come) visto che tutto è chiuso e riempito?
Immagine
Ho trovato più foto di modelli articolati in rete
Immagine
Sopra c'è la prima versione della Lima con motore centrale, sotto c'è la seconda
Immagine
A Lima, è necessario rimuovere i paraurti prima dell'apertura
Immagine
Mentre il corpo di Rivarossi è trattenuto solo da ganci, che sono anteriori e centrali
Immagine
Alla fine, il modello ha ottenuto pantografi, trombe da tetto e tubi della luce
ImmagineImmagine
Poi l'ho mandata al mare dal proprietario a Rijeka. È stato un lavoro molto paziente che non riesco a stimare in ore, dopotutto è stato un piacere realizzare qualcosa del genere che si conserverà a lungo!

Avatar utente
marcobortolotti
Märklin Supporter
Messaggi: 176
Iscritto il: 13 gennaio 2017, 17:16
Nome: Marco Bortolotti
Località: Lombardia,Bergamo,Sorisole
Ha ringraziato: 10 volte
Sei stato  ringraziato: 13 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#222 Messaggio da marcobortolotti »

Complimenti , un modello veramente ben riuscito.
Non è possibile dare un valore al piacere, hai perfettamente ragione.

Saluti

Marco

Avatar utente
1borna
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1089
Iscritto il: 19 aprile 2015, 9:04
Nome: Borna Turk
Località: Hrvatska
Ha ringraziato: 18 volte
Sei stato  ringraziato: 94 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#223 Messaggio da 1borna »

Grazie!
A volte non so se ridere o piangere quando vedo queste "opere"
Immagine
E qui c'era saggezza (che cortocircuitava)
Immagine
Per prima cosa ho scollegato e smontato tutto
Immagine
Un motore funzionava e l'altro era molto lubrificato e mostrava segni di vita, quindi ho smontato tutto per la pulizia
Immagine
Quello oliato aveva un avvolgimento del rotore bruciato, quindi ho cercato un sostituto
Immagine
Dopo circa 40 anni di manutenzione del motore, è tornato a funzionare (i lubrificatori possono essere visti su entrambi i lati)Immagine
Assemblato tutto è collegato e assemblato (nessun filo extra ora)
ImmagineImmagine
Si tratta di questa locomotiva che ha forse più di 50 anni?
Immagine

Avatar utente
marcobortolotti
Märklin Supporter
Messaggi: 176
Iscritto il: 13 gennaio 2017, 17:16
Nome: Marco Bortolotti
Località: Lombardia,Bergamo,Sorisole
Ha ringraziato: 10 volte
Sei stato  ringraziato: 13 volte

Il mio laboratorio di riparazione del modello ferroviario

#224 Messaggio da marcobortolotti »

Bravissimo!!! :clapping: :clapping: :clapping:

Rispondi