Buon uso dei percorsi memory della CS2

Moderatore: supermoee

massimofs
Märklin Supporter
Messaggi: 422
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Contatta:

Buon uso dei percorsi memory della CS2

Messaggio da leggereda massimofs » sabato 13 maggio 2017, 22:53

Buon pomeriggio !

Ieri mi è ritornata l'A6/6 Cargo che era andata in assistenza per il decoder andato.

Bene, sono due giorni che lo usata per realizzare dei percorsi con la memory, in tutto un paio d'ore. Chiaramente non sempre in movimento, ma elaborando percorsi. Partenze con fischi, ventole, porte, ecc.. Dedicandole una "casella" per farla frenare, un'altra per accelerare, un'altra per rallentare, un'altra per cambiare direzione in un senso, poi un'altra ancora per la direzione opposta, una per una "partenza semplice" ed infine, una per la "partenza completa" (cioè sfruttando quasi tutte le funzioni della loco).
Come ho fatto per tutte le mie altre loco.Alla fine metto insieme tutte queste "caselle" tra loro ed i deviatoi e creo percorsi.

Vi sto dicendo tutto questo perché l'A6/6 Cargo ha bruciato anche questo decoder (almeno penso, ho fatto le prove consigliate da Stefano l'altra volta e la CS2 mi diceva che non leggeva il decoder) ed ora la rimando dall'assistenza.

Ora chiaramente sono pronto a mettermi in discussione.
Quello che ho notato di strano facendo questo lavoro con tutte le loco, è che quando metti in sequenza una frenata e un cambio direzione, la frenata avviene bruscamente. All'inizio cercavo di addolcire la frenata agendo sul decoder, ma, in pratica, avevo scarsi risultati. Da pochi giorni ho capito il motivo. La frenata non riesce a realizzarsi interamente perché dopo di essa interveniva subito il cambio di direzione. Ora mettendo sulla casella della frenata due secondi di attesa essa si realizza completamente e dolcemente. Da questa esperienza ho capito che sarebbe meglio mettere sempre un intervallo di tempo, anche minimo, per far si che gli ordini impartiti dalla CS2 si realizzino più dolcemente.
Non saprei se questa mia deduzione sia giusta...

Comunque da domani modificherò tutti i percorsi della memory con questa logica.

Sto pensando... se questa mia deduzione è giusta la Marklin avrebbe accennato a qualcosa... o no !

Poi ho tolto tutti piccoli carri merce con luce (art. 4411) perché spesso sui deviatoi provocavano dei veloci corti circuiti provocando l'arresto e l'avvio della loco che li trainavano. Siccome non sono riuscito a piegare il pattino in modo giusto o tolto il pattino a tutti. Ma comunque questo articolo è solo da sei o sette mesi che sono sull'impianto.

Spessissimo controllo l'assorbimento di corrente, tensione e temperatura.

La CS2 interviene con il tasto rosso solo sporadicamente e solo per qualche deragliamento accidentale e per nessuna altra ragione.

Tutte le mie (venti)loco sono sempre parcheggiate sui binari "morti" con i relativi convogli. Forse non dovrei ?

Sinceramente più di questo non so che fare.
Se qualcuno a qualche idea sono tutt'orecchi.


Una saluto a tutti.

Massimofs

Avatar utente
Vanni
Märklinista
Messaggi: 7388
Iscritto il: domenica 12 aprile 2009, 21:44
Nome: Vanni
Località: Piemonte Torino
Contatta:

Buon uso dei percorsi memory della CS2

Messaggio da leggereda Vanni » domenica 14 maggio 2017, 9:17

Ciao Massimo.
Io penso che il tipo di sfruttamento che tu richiedi alla CS, (itinerari composti, concatenati, ripetute commutazioni di funzioni, sensi di marcia, intervalli ecc.) sia più consono ad una gestione tramite pc, mediante un software del tipo WinDigipet o Rocrail...
Se fossi il decoder della tua Ae6/6, dopo un'ora di funzionamento sarei :drunk: bello ciucco!
Comunque i motivi del suo guasto possono essere diversi: dal surriscaldamento e/o corto del rotore per sporcizia, a saldature difettose, a crack elettronico... Hai provato un suo Reset ?
Se lo mandi in riparazione sarebbe indispensabile una diagnosi con referto scritto, visto che è già stato sostituito una volta dalla Mämma.
Vanni

Avatar utente
Kappa
Märklin Supporter
Messaggi: 431
Iscritto il: mercoledì 6 maggio 2015, 11:14
Nome: Capponi Aaron
Località: Svizzera, Ticino, Vacallo
Contatta:

Buon uso dei percorsi memory della CS2

Messaggio da leggereda Kappa » domenica 14 maggio 2017, 10:43

Ciao Massimo!

Concordo con quanto detto da Vanni sui guasti al decoder. Personalmente ne ho cotti almeno 3 per i seguenti motivi:

1) volume troppo alto dei suoni. Di fabbrica 255, belli forti, a volte troppo, ma i suoni surriscaldano parecchio il decoder e dopo... :headbang: meglio abbasarli un pochino. Fatto questo, non ne ho più bruciati per i suoni.

2) corto del rotore per sporcizia. I motori a tamburo mi piacciono, ma richiedono un sacco di manutenzione! O meglio, alcuni di loro ne richiedono più di altri! Infatti, certe loco con tale motore vanno che è una meraviglia, per ore e ore, e magari non li ho nemmeno mai puliti da quando ce li ho... altri invece, dopo un'ora o due, iniziano ad andare a scatti alle basse velocità o fanno fatica a ripartire da fermi... in questo caso ATTENZIONE! Le prime volte forzavo la loco a ripartire o la lasciavo andare a scatti, ma questo ha portato in più occasioni al danneggiamento del decoder! Quindi, appena noti un leggero "malfunzionamento" nella marcia, smonta, pulisci e rimonta! Un'operazione da 10 minuti se fatta minuziosamente, ma che non ti obbliga ad attendere mesi il ritorno della tua amata!

Per il resto non mi esprimo, complimenti a te che sei riuscito a impostare i percorsi Memory! Io nemmeno ci provo :giggle: non capisco nulla! Anche se probabilmente con un po' di studio dei manuali... magari trovo qualcuno in zona che passa da me e mi mostra come si fa!
Questo era un invito nemmeno troppo celato :giggle: se qualcuno passa di qua... ciaooo!
Aaron

massimofs
Märklin Supporter
Messaggi: 422
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Contatta:

Buon uso dei percorsi memory della CS2

Messaggio da leggereda massimofs » domenica 14 maggio 2017, 20:10

Buon pomeriggio a tutti e un caro saluto a Vanni e Aaron.

Vanni per primo rispondo a te.
Tu mi dici che forse chiedo troppo alla mia CS2. Probabilmente hai ragione... ma se non posso farla lavorare un paio d'ore al giorno per farle fare il lavoro per cui è stata progettata e VENDUTA, non solo lei ma anche le loco, allora ci mettessero "Aufmerksamkeit. Usare con parsimonia". Che poi, le loco le faccio funzionare una volta ogni venti giorni circa, se non anche un mese (come da te suggerito) perché le metto a "giro" fra loro.

La loco non era surriscaldata. La Re 460, quando le è partito il decoder, alla fine ho sentito odore di materiale elettrico surriscaldato e un funzionamento bislacco prima e non lo tirata "fino alla morte" (chiaramente di quella esperienza ne ho fatto tesoro).
Ora rispondendo anche ad Aaron, sicuramente quando mi arriva una loco nuova o col decoder nuovo, dopo un primo controllo sommario abbasso il livello del suono e, a questa A6/6 Cargo, lo portato subito sui 170.
Quando stava girando lo ha fatto "magnificamente" senza manifestare problemi di sorta. Certamente mi sono ripromesso nel futuro che appena noto dei problemi come quelli da te descritti devono intervenire nella manutenzione della loco. Anche perché il decoder si danneggerebbe, tanto vale "avventurarsi". Almeno comincio a fare esperienza.
posting.php?mode=reply&f=78&t=11245#
Aaron per impratichirti delle memory basta qualche amico che t'instrada (vedi il nostro Forum) e poi prove su prove.
Per passare da te lo farei ben volentieri (è il mio sogno nel cassetto), forse fra sei o sette anni. Ma per il momento mi sei troppo "fuori mano" (e mi dispiace).

Grazie ragazzi per essermi vicino.

Massimofshttps://lnx.3rotaie.it/forum/p ... ply&d=151#

massimofs
Märklin Supporter
Messaggi: 422
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Contatta:

Buon uso dei percorsi memory della CS2

Messaggio da leggereda massimofs » domenica 14 maggio 2017, 20:11

Riprovo :ciao:


Torna a “Tips & Tricks - suggerimenti e trucchi della CS2”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite