Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.

Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Pulizia loco e carrozze

La manutenzione e le riparazioni delle nostre loco ed del materiale trainato. Trucchi, suggerimenti e domande.

Moderatore: eroncelli

Rispondi
Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 521
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Pulizia loco e carrozze

Messaggio da massimofs » 1 maggio 2017, 15:05

Buon pomeriggio a tutti !

Questa mattina, mentre facevo sgranchire dei convogli, mi sono passate delle loco sotto il naso ed ho notato che comincia a depositarsi della polvere su di esse.
Ragionandoci, usare dell'aria compressa per toglierla, non mi sembrerebbe la miglior soluzione, perché secondo me se non si sta più che attenti si rischia di portar via qualche particolare della loco e vi potete immaginare la nostra reazione :nerd: :headbang: .
Ho dato una letta ad una brochure della Lux-Modellban ed ho visto l'art. 8710, il quale dovrebbe essere una specie di lavaggio automatico per loco, con delle spazzole messe ai fianchi delle loco. Però anche questa soluzione non mi affascina :sad: per due motivi :

- Primo e che gli spazzoloni a lungo andare potrebbero togliere qualche particolare posto ai fianchi della loco o delle carrozze e rovinarle.
- Secondo non risolve il problema della pulizia sopra la loco fra pantografi ed altro.

Per questi motivi vorrei sentire qualche vostro consiglio che avete più esperienza di me e loco.

Colgo l'occasione per dare un saluto a tutti e buon I°Maggio.

Massimofs

Avatar utente
Vanni
Märklinista
Messaggi: 7357
Iscritto il: 12 aprile 2009, 21:44
Argomenti: 508
Nome: Vanni
Località: Piemonte Torino
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Pulizia loco e carrozze

Messaggio da Vanni » 1 maggio 2017, 15:56

Ciao Massimo.
Io, quando ne ho voglia - cioè molto raramente... - uso un pennello abbastanza grosso o una pennellessa, dalle setole molto morbide, e spazzolo i tetti di loco e vagoni.
Se non ti importa di dove vada a finire la polvere, conviene fare l'operazione di spolvero aiutandoti con l'aria di un fön, ovviamente fredda, senza riscaldamento.
Se non vuoi che la polvere si disperda, accompagni la spolverata con la bocchetta di un aspirapolvere, avendo cura di porre una garza sull'imboccatura onde evitare che eventuali piccoli particolari che dovessero staccarsi vengano inesorabilmente fagocitati!
Pennello e pennellessa:
image.png
image.jpeg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vanni

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 521
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Pulizia loco e carrozze

Messaggio da massimofs » 1 maggio 2017, 18:03

Sei un mitico Vanni :muscle: :muscle:

Grazie !

Massimofs :ciao:

Avatar utente
enricotreni
New Märklin Supporter
Messaggi: 30
Iscritto il: 15 marzo 2016, 0:19
Argomenti: 0
Nome: Enrico
Località: Toscana, Lu, Viareggio
Ha ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Pulizia loco e carrozze

Messaggio da enricotreni » 17 aprile 2018, 2:17

Ho letto il titolo dell’argomento e volevo porre la stessa domanda, addirittura volevo chiedere cosa ne pensate del fatto di lavare, sì proprio, con acqua e sapone il mantello. So che qualcuno inorridirà ma mi è capitato di vedere un video su YouTube in cui una “vecchia” 44 (art. 3047) veniva smontata e sia il tender sia il mantello (senza nemmeno asportare il dispositivo fumo, da cui veniva tolto il solo cannello) venivano letteralmente lavati con un pennello insaponato e poi sciacquati sotto il rubinetto. È vero che le loco anni ‘60 non erano dettagliate come le attuali e che le vernici forse erano diverse ma... la pratica mi ha lasciato alquanto perplesso anche se il risultato finale era impeccabile. Fermo restando che volendo ripetere con un mantello “moderno” (certamente con un mare di dettagli riportati in più) si deve fare molta molta attenzione ma non c’è, secondo voi, il rischio che qualche minuscola scritta venga letteralmente lavata via? Il lavaggio è forse l’unico modo per eliminare polvere grassa (residui di lubrificazioni abbondanti o di liquido fumogeno) altrimenti non asportabile con un semplice pennello.
Se qualcuno ha fatto l’esperimento (ma non credo...) può darmi un riscontro su eventuali accorgimenti adottati e, soprattutto, sull’esito dell’operazione?
Grazie
Enricotreni :ciao:
La mia pagina

Rispondi