Pagina 1 di 1

Coccodrilli recenti: carrelli folli

Inviato: 29 aprile 2017, 0:15
da Vigiu70
Facendo fare le periodiche "sgambate" alle mie motrici, ho riscontrato che alcuni modelli di fabbricazione abbastanza recente manifestano un difetto piuttosto fastidioso: il carrello folle ha gli assi praticamente bloccati, tanto che occorre un certo sforzo anche a farli girare con le dita. Mi riferisco nello specifico al cocco marrone 3656 e al coccodrillo del Seetal 37521. Qualcuno di voi sa suggerirmi un modo per lubrificarne gli assi che sono quasi completamente annegati nel corpo del carrello, in modo da ripristinarne la scorrevolezza?
Grazie e cari saluti.
Luigi

Coccodrilli recenti: carrelli folli

Inviato: 29 aprile 2017, 5:56
da supermoee
Ciao,

Con una spruzzatina di WD40.

Saluti

Stefano

Coccodrilli recenti: carrelli folli

Inviato: 29 aprile 2017, 7:56
da Vanni
Vigiu70 ha scritto: ....il carrello folle ha gli assi praticamente bloccati, tanto che occorre un certo sforzo anche a farli girare con le dita. Mi riferisco nello specifico al coccodrillo del Seetal 37521....
??? Il Seetal? Nel Seetal entrambi i gruppi di ruote con le bielle sono collegati al motore. Tutti e sei gli assi sono motorizzati.
C'è una cascata di ingranaggi ed una vite senza fine: NON devono potersi muovere forzandoli con le dita! Se ci riesci significa che si è rotto uno degli ingranaggi... :nerd: In uno dei miei Seetal si è rotto l'ingranaggio doppio n.51 (vedi esploso) su entrambe i lati!
http://www.marklinfan.com/esplosipdf/37521_explo.pdf

Coccodrilli recenti: carrelli folli

Inviato: 29 aprile 2017, 16:57
da Dampflok
Modello recente il 3656?? :nerd:
Azz, è del 1990! Se lui è recente io sono un giovanottello di primo pelo :giggle:

Roberto

Coccodrilli recenti: carrelli folli

Inviato: 29 aprile 2017, 17:37
da Vigiu70
Stefano:
Con una spruzzatina di WD40.
Grazie. Sempre pratico e risolutivo. Avevo pensato anch'io al WD40, ma temevo per le parti in plastica. Ma se me lo consigli tu, procedo senz'altro. :clapping:

Vanni:
??? Il Seetal? Nel Seetal entrambi i gruppi di ruote con le bielle sono collegati al motore. Tutti e sei gli assi sono motorizzati
Chiedo venia, anche a nome del sig. Alzheimer. Mi era rimasto nella zucca il brutto ricordo del mio modello, cui ho dovuto sostituite un asse con l'ingranaggio oscenamente il plastica spaccatosi in due talché il moto non veniva trasmesso e gli altri assi giravano a vuoto, complice anche l'uscita del semiasse dalla sua sede. :envy: :sad:

Roberto:
Azz, è del 1990! Se lui è recente io sono un giovanottello di primo pelo
Beh, è recente almeno per me, l'ho comprato l'anno scorso! Il mio 3015, poi, risale al 1964 (di primo pelo anch'io, come puoi dedurre) e quindi una "novità" del 1990 la sento recente: effetto dell'età. :sad: