Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Led ricambio

La manutenzione e le riparazioni delle nostre loco ed del materiale trainato. Trucchi, suggerimenti e domande.

Moderatore: eroncelli

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 556
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 3 volte

Led ricambio

#1 Messaggio da massimofs » 9 marzo 2016, 10:20

Buongiorno a tutti.
Stavo pensando ai terminali di binario con paraurti. Ora esistono, nel catalogo Marklin, due tipi: con (art. 24978) e senza led (art. 24977). Siccome ho tutti e due i tipi, mi è venuto in mente di mettere il led ai paraurti che non c'è l'hanno. Ora quando andrò al negozio di elettronica per acquistarli, mi sapete dire quali caratteristiche elettriche dovrà avere il led che chiederò, in maniera tale da poterli montare sui paraurti e collegarli, elettricamente, nello stesso modo in cui sono collegati gli altri provvisti di led dalla Marklin?
Spero di essere stato abbastanza chiaro. Un salutone a tutti. Massimo da Pescara

Avatar utente
sergiob
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2895
Iscritto il: 5 febbraio 2007, 23:30
Nome: Sergio Barale
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Led ricambio

#2 Messaggio da sergiob » 9 marzo 2016, 13:10

Massimo io ho semplicemente fatto un foro ed inserito un led rosso da 3 mm, adeguata resistenza e collegato a rete a 12 vol continua.
L'effetto c'è, specie quando è buio!! :wink:
terminaleDSCN0003.JPG
terminaleP3090441.JPG
terminaleP3090440.JPG
Sergio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 556
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 3 volte

Re: Led ricambio

#3 Messaggio da massimofs » 9 marzo 2016, 23:57

Buonasera a tutti e a te Sergio in particolare.
Ti ringrazio delle foto della tua ottima idea che senz'altro seguirò. Penso di non essermi spiegato bene, perché nel mio tracciato non ho corrente continua e i paraurti che ho ora, con il led di "fabbrica Marklin" (art. 24978), si alimentano dai binari che a loro volta sono collegati alla CS2. Perciò ho bisogno di led che vadano bene con la corrente alternata. Vedendo l'articolo 24978 non mi sembra che ci siano resistenze elettriche, alla prossima occasione vedrò meglio ma non mi sembra di aver visto resistenze o altro.
Comunque ho bisogno di sapere i dati del led: tensione di alimentazione, il tipo di corrente, se devo prendere delle resistenze o altro. Mi scuso se dimostro di non conoscere i led per niente, ma purtroppo è la verità. Buona serata a tutti. Ciao Sergio e grazie. Massimo da Pescara

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4821
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 21 volte

Re: Led ricambio

#4 Messaggio da supermoee » 10 marzo 2016, 6:46

Ciao Massimo,

I LED hanno a seconda del colore e tipologie il loro valore di tensione. Non la puoi scegliere a piacimento.

A seconda dei LED che trovi poi devi addattare il tutto con delle resistenze in dipendenza della tua tensione di alimentazione. Far funzionare i LED senza resistenze di solito finisce con la distruzione del LED.

Ti consiglio di leggere su internet le varie spiegazioni sui LED che si trovano

I LED funzionano anche in alternata ma con un certo sfarfallio. Per evitare ciò o si collegano a corrente continua oppure si radrizza la corrente con l'ausilio di diodi o ci si mette un condensatore.

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
sergiob
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2895
Iscritto il: 5 febbraio 2007, 23:30
Nome: Sergio Barale
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Led ricambio

#5 Messaggio da sergiob » 10 marzo 2016, 9:31

Massimo, inserire una rete in cc da 12 volt nel plastico può essere utile, per portare tensione per i pali della luce in stazione, nella strada, illuminazione fabbricati, illuminare l'interno di un tunnel, etc.... :wink:
Io, già varie volte l'ho scritto, utilizzo allo scopo un vecchio alimentatore per PC, ma è necessario un semplice intervento collegare il filo verde ad un nero (massa) ed il trasformatore può essere acceso tramite il suo interruttore; potrai così avere varie possibilita 12 volt nero e blu, 5 volt nero e rosso e 3,3 nero e arancio.

Sergio

Avatar utente
LucioTS
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3307
Iscritto il: 19 settembre 2006, 17:11
Nome: Lucio Cavedali
Località: Friuli-Venezia Giulia, Trieste
Hai ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 6 volte
Contatta:

Re: Led ricambio

#6 Messaggio da LucioTS » 10 marzo 2016, 10:19

Sergio,
non sò quale alimentatore tu usi ma normalmente gli alimentatori dei pc hanno 5 volt su rosso/nero, e 12 volt su giallo/nero. Se guardi i cavetti che vanno alle varie prese molex dei device collegati (hd, cd, ecc) hanno appunto i colori rosso/nero/giallo. Almeno in tutti gli alimentatori dei pc che ho visto in vita mia :evilgrin:

Tipicamente, un red rosso collegato a 12 volt necessita di una resistenza da 470Ohm da 1/4 di Watt. Aumentando il valore della resistenza il led si 'illuminerà' di meno e quindi attenui la sua luce, diminuendo il valore avrai più 'illuminazione' fino a distruggere il led :ridi: se usi troppa poca resistenza.
Si possono usare dei siti on line per calcolare il valore corretto (ad esempio qui oppure sfruttare il lavoro di Marcok qui
Se non disponibile una corrente continua è sempre possibile radrizzare la corrente alternata con 4 semplici diodi 1N4007 come in questo schema
Meglio radrizzare la corrente alternata in continua usando 4 banali diodi
4_diodes_bridge_rectifier.jpg
Quindi prelevi corrente 'alternata' dai binari (o meglio dal trafo degli accessori per non rubare corrente di trazione) e la trasformi in continua.
Misuri con un tester quanti volt hai in uscita continua dal ponte e metti la resistenza appropriata al led. Puoi anche usare un solo ponte di raddrizzamento per collegare altri led, ad esempio 3 led di tre fine corsa binari messi vicini.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Immagine
Immagine
Saluti da Trieste
Lucio

Avatar utente
sergiob
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2895
Iscritto il: 5 febbraio 2007, 23:30
Nome: Sergio Barale
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Led ricambio

#7 Messaggio da sergiob » 10 marzo 2016, 13:01

Lucio, a me sono capitati ( di recupero) alimentatori di questo tipo
Traf 1.jpg
Sulla targhetta si legge oltre a 12V e 5V anche 3,4V
TrafP3100440.JPG
Altro non saprei, forse sono modelli "vintage"!!! :wink: :wink: :wink:
Ma fanno il loro dovere!!!

Sergio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
LucioTS
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3307
Iscritto il: 19 settembre 2006, 17:11
Nome: Lucio Cavedali
Località: Friuli-Venezia Giulia, Trieste
Hai ringraziato: 1 volta
Sei stato  ringraziato: 6 volte
Contatta:

Re: Led ricambio

#8 Messaggio da LucioTS » 10 marzo 2016, 15:09

Sergio,
ora è tutto chiaro.
Sono alimentatori aperti e riconfigurati e te ne accorogi perchè normalmente gli alimentatori hanno tanti fili che escono dalla scatola (l'apertura del tuo manca anche della protezione di plastica attorno ai fili che normalmente riempiono tutto il buco) e mancano anche tutti i collegamenti tipici di questi alimentatori (contatti molex ad esempio).
pcs.jpg
Anche nei miei, per l'uso sul palstico, ho tolto tutti i fili non necessari ma ho lasciato il colore standard giallo/rosso/nero. Se apri l'alimentatore noterai che tutti i fili gialli sono saldati su una sola piastrina e così per i vali fili neri e rossi.

Detto ciò sempre 12, 5 e 3 volt danno (a meno che non siano rotti :giggle: )
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Immagine
Immagine
Saluti da Trieste
Lucio

Avatar utente
bellingrodt
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 780
Iscritto il: 22 febbraio 2011, 22:14
Nome: Roberto Severini
Località: Liguria
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Led ricambio

#9 Messaggio da bellingrodt » 10 marzo 2016, 15:26

Normalmente,almeno io nei miei circuiti ho usato varie volte questo collegamento con successo da anni,è possibile usare i led anche in corrente alternata.Cambia il calcolo della resistenza che deve essere dimezzata altrimenti potrebbe perdere luminosità il led stesso.
Inoltre basta prendere un led,collegare in serie a questo una resistenza,io direi 1000 OHM,e collegare indifferentemente uno dei due poli alla massa delle rotaie e l'altro alla terza rotaia ed il led si accende senza problemi.
Questo circuito elementare è proprio utilizzabile in impianti digitali ove vi è tensione costante sulle rotaie.Diverso in analogico.
In merito all'assorbimento con 1000-1300 Ohm di resistenza in serie al led l'assorbimento sul circuito trazione è di circa 5 Milliampere,quindi non aggravante per il booster.
Inoltre con una resistenza calcolata un po' abbondante si migliora l'effetto estetico(al vero raramente le luci sono abbaglianti)e si rende impercettibile lo sfarfallio dato dalla CA.
Se si usa un sistema di rilevazione di presenza occorre prima di succhiare corrente dalle rotaie sezionare opportunamente perchè anche un led è un carico e potrebbe essere rilevato....
Roberto

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5444
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: Led ricambio

#10 Messaggio da eroncelli » 10 marzo 2016, 17:23

2 note:
1) attenzione che con 20 A on caso di corto circuito bruciano i fili che tipicamente usiamo nei nostri plastici

2) in alternata é meglio mettere un normale diodo in serie pet evitare di bruciare il LED per tensione inversa
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
bellingrodt
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 780
Iscritto il: 22 febbraio 2011, 22:14
Nome: Roberto Severini
Località: Liguria
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Led ricambio

#11 Messaggio da bellingrodt » 10 marzo 2016, 17:31

eroncelli ha scritto:2 note:.....

2) in alternata é meglio mettere un normale diodo in serie pet evitare di bruciare il LED per tensione inversa
Ciao Eugenio,
Questo discorso è molto interessante....potresti spiegarmelo,se ti è possibile,un po' più dettagliatamente?
Io ho notato che invertendo catodo ed anodo in CA non cambia nulla,basta che la resistenza ci sia nella maglia del circuito....
Visto che ho diversi led in CA per la posizione di alcuni deviatoi con motore Maerklin con solenoidi di attivazione 74490/91 con finecorsa modificati,che utilizzano il comune delle bobine,non vorrei che si rovinassero i led...eventualmente modifico...
Grazie!
Roberto

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 556
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 3 volte

Re: Led ricambio

#12 Messaggio da massimofs » 10 marzo 2016, 22:55

Buonasera a tutti.
Sentite Roberto ed Eugenio, da ignorante faccio una considerazione: ma la luce che è nell'art. 24978, la quale è l'origine di questo discorso, come fa ad accendersi nel mio tracciato alimentato dalla CS2? Cioè in corrente alternata senza avere nessun problema e tanto meno sfarfallio?
Poi mi sta sorgendo un dubbio sul fatto che possa essere una lampadina e non un led.
Questo pomeriggio ho controllato per benino il terminale di binario e non ho visto nessuna traccia di resistenza o diodo. Ora è anche vero che di resistenze o diodi non li ho visti in pratica mai, però non penso che siano microscopici. Oppure saranno stati occultati dalla Marklin dentro il paraurti del terminale.
I terminale di binario hanno il led di fabbrica di colore giallo.
Voi che mi dite?

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5444
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: Led ricambio

#13 Messaggio da eroncelli » 11 marzo 2016, 9:31

Cerco di rispondere in modo semplice:
1) Il LED è essenzialmente un diodo e come tutti i diodi può essere alimentato al contrario e, in questo caso, non fa passare corrente; però ha anche una tensione massima di alimentazione sia in un verso che nell'altro; nei LED la tensiona inversa massima è spesso più bassa di quella "normale"; è necessario guardare i data-sheet
2) Maerklin può aver messo la resistenza dentro al paraurti: per verificarlo, basta misurare la resistenza che, con il solo diodo è bassa e quindi, se alta, indica che c'è appunto la resistenza (sono prove semplici e semplificate ma danno un'idea).
3) alcuni LED si accendono anche se alimentati al contrario e, in certe versioni, con colore diverso.

Ti sono stati dati alcuni link sul nostro sito: non essendo tu esperto, ti consiglio di seguire le istruzioni che sono chiare e sicuramente non ti faranno sbagliare.
Le vecchie versioni si paraurti illuminati erano con lampadine (le stesse dei segnali etc): volendo le puoi sostituire con i modelli nuovi a LED con le stesse dimensioni/attacchi delle lampadine originali Maerklin (non ho sottomano il sito, che è più volte citato sul nostro sito e forse qualcuno ti darà il link).
Generalmente si consiglia di alimentare queste luci con una alimentazione separata: non è obbligatorio, ma "sprecheresti" la preziosa corrente di trazione che esce dalla CS2.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
bellingrodt
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 780
Iscritto il: 22 febbraio 2011, 22:14
Nome: Roberto Severini
Località: Liguria
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Led ricambio

#14 Messaggio da bellingrodt » 11 marzo 2016, 11:57

Grazie Eugenio!
In pratica,se ho capito bene nel datasheet dei miei led la tensione inversa riportata è 5V,mentre già solo un diodo 1n4148 sopporta una tensione inversa di 100V,mentre un 1n4007 addirittura 1000V.
Però,allora perchè in serie al led il diodo e non in antiparallelo?
Scusami,solo l'argomento mi interessa molto e non vorrei fare delle stupidaggini a lato pratico. Ancora grazie!
Roberto

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5444
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: Led ricambio

#15 Messaggio da eroncelli » 11 marzo 2016, 13:02

Perché se metti il diodo in serie, alimentando al contrario il diodo normale è come un "interruttore aperto" quindi non c'è tensione (semplificando il tutto e con buona pace dei tecnici)
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
sergiob
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2895
Iscritto il: 5 febbraio 2007, 23:30
Nome: Sergio Barale
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Re: Led ricambio

#16 Messaggio da sergiob » 11 marzo 2016, 14:25

eroncelli ha scritto: ...
Generalmente si consiglia di alimentare queste luci con una alimentazione separata: non è obbligatorio, ma "sprecheresti" la preziosa corrente di trazione che esce dalla CS2.
Continuo a ritenere molto valido quest'ultimo consiglio.
Infatti realizzare, in un plastico, una rete per l'illuminazione e quant'altro, con alimentazione separata evita problemi; un eventuale corto circuito non crea blocchi sulla corrente di trazione.

Sergio

Avatar utente
bellingrodt
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 780
Iscritto il: 22 febbraio 2011, 22:14
Nome: Roberto Severini
Località: Liguria
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0

Re: Led ricambio

#17 Messaggio da bellingrodt » 11 marzo 2016, 16:16

eroncelli ha scritto:Perché se metti il diodo in serie, alimentando al contrario il diodo normale è come un "interruttore aperto" quindi non c'è tensione (semplificando il tutto e con buona pace dei tecnici)
Grazie ,capito!
Roberto

Avatar utente
fulvio
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4728
Iscritto il: 9 ottobre 2009, 22:15
Nome: Fulvio Babuder
Località: Noventa Padovana(Padova)
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

Re: Led ricambio

#18 Messaggio da fulvio » 11 marzo 2016, 23:30

Anch'io ho alimentazioni separate, una per la terza rotaia, una in c.c. per le case tutte illuminate a led con un alimentatore per Pc e una in c.a. per i lampioni con mini lampadine.
Salutoni

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 556
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 3 volte

Re: Led ricambio

#19 Messaggio da massimofs » 12 marzo 2016, 14:57

Grazie a tutti amici miei. Buon week end.
Massimo da Pescara

Rispondi