Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.

Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Isolamento di un binario

La manutenzione e le riparazioni delle nostre loco ed del materiale trainato. Trucchi, suggerimenti e domande.

Moderatore: eroncelli

Rispondi
Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 522
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da massimofs » 27 agosto 2015, 18:45

Buona sera ragazzi. Oggi mi rivolgo a voi con questa lacuna da colmare. Avrei bisogno di isolare un pezzo di binario, un 24188. Questa necessità nasce dall'idea di non voler alimentare una carrozza con pattino che da corrente a tutte le luci del convoglio ( il famoso 43854). Siccome viene ricoverato su un binario morto e la carrozza è messa in ultima posizione, il binario su cui è parcheggiata, lo vorrei non alimentare, così quando il convoglio è fermo sul binario morto non mi assorbe corrente. Non riesco ad individuare il sistema, ho pensato all' art. 74030, ma non ne sono sicuro. Grazie e a presto. Massimo.

Avatar utente
LucioTS
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3163
Iscritto il: 19 settembre 2006, 17:11
Argomenti: 218
Nome: Lucio Cavedali
Località: Friuli-Venezia Giulia, Trieste
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da LucioTS » 27 agosto 2015, 18:52

Si, i 74030 sono gli isolatori per il binario C
Ne devi mettere due per isolare la terza rotaia, se cerchi su google marklin 74030 troverai centinaia di foto.
Ma il 74030 sono semplici pezzetti di plastica che isolano i contatti.
Se vuoi togliere o dare corrente ad untratto di binario devi:
- isolare il binario (con i 74030)
- Usare un k84/m84 per dare o togliere corrente al binario


oppure guarda qui: http://www.3rotaie.it/3r_Documenti/fumettino04.htm

Ripetiamo ancora una volta (e speriamo sia l'ultima): guardare tutto il sito, si trovano praticamente tutte le informazioni.
Immagine
Immagine
Saluti da Trieste
Lucio

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5158
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Argomenti: 390
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da eroncelli » 27 agosto 2015, 18:55

Quante volte devo scrivere: controllate prima il sito 3rotaie !!!!!!
Con le tue parole "isolamento binario", trovi questo:

http://lnx.3rotaie.it/forum/search.php? ... to+binario
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 27 agosto 2015, 22:10

Massimo, come avevi intuito per isolare un tronco di binari bisogna isolare il conduttore centrale e lo fai con il 74030. Ma ti sei posto il problema di come ridare corrente al tronco che hai isolato?
Ecco i rimandi di LucioTS ed Eroncelli. La cosa più banale comunque è utilizzare un qualunque interruttore collegando due fili: uno al tronco con corrente l'altro a quello senza. ANzi puoi utilizzare solo due fili che stacchi ed attacchi all'occorrenza.
Che cosa vorresti fare? Una cosa fatta bene o una semplice "pecionata"?
Giovanni
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 522
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da massimofs » 29 agosto 2015, 16:39

Buon pomeriggio a tutti in special modo a Giovanni. Scusami se per risponderti ho fatto passare del tempo, ma sono stato un po' impegnato. La prima cosa che ti volevo dire è che non ho necessità di ridare corrente, perché questo tratto è in fondo a binario morto dove parcheggio il convoglio 43854. Perciò lo scopo di tutto questo è che quando parcheggio il convoglio, la carrozza con il pattino stia nel binario isolato, così non prende corrente per niente. Per quando riguarda l'uso del 74030, ci sto provando ma non con grossi risultati. Studio meglio la situazione. Ti farò sapere. Per altri suggerimenti sono qui. Ciao !!

Avatar utente
Dampflok
Märklinista
Messaggi: 7505
Iscritto il: 26 novembre 2005, 21:13
Argomenti: 510
Nome: Roberto
Località: Lazio,RM,Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da Dampflok » 29 agosto 2015, 17:20

74030.jpg
Roberto
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5158
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Argomenti: 390
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da eroncelli » 29 agosto 2015, 18:37

Sono un poco scomodi da infilare, questo sì, ma sono di uso comune e consueto.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Vanni
Märklinista
Messaggi: 7357
Iscritto il: 12 aprile 2009, 21:44
Argomenti: 508
Nome: Vanni
Località: Piemonte Torino
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da Vanni » 29 agosto 2015, 21:03

image.jpg
image.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Vanni

Avatar utente
Dampflok
Märklinista
Messaggi: 7505
Iscritto il: 26 novembre 2005, 21:13
Argomenti: 510
Nome: Roberto
Località: Lazio,RM,Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da Dampflok » 29 agosto 2015, 22:08

Basterà??? :ridi:

Roberto

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 30 agosto 2015, 12:56

Scusa Massimo, ma dal binario morto come lo sposti il treno in sosta?
Giovanni
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
LucioTS
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3163
Iscritto il: 19 settembre 2006, 17:11
Argomenti: 218
Nome: Lucio Cavedali
Località: Friuli-Venezia Giulia, Trieste
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da LucioTS » 30 agosto 2015, 13:19

Ricapitoliamo:
Massimo vuole che il convoglio, posteggiato sul bianrio morto, spenga le luci delle carrozze.
Visot che il suo covoglio ha il pattino che illumina le carrozze posto sull'ultimo vagone, vuole isolare l'ultimo binario del tronchino morto in modo che quando il pattino ci si trova sopra non prenda corrente e senga le luci delle carrozze.
Quindi l'idea di isolare sempre solo l'ultimo binario è valida se: entrerà sempre in 'retromarcia' e non sposterà mai il vagone dall'ultima posizione.
Perciò se per sbaglio entri con la loco marcia avanti allora la dovrai spostare a mano.

Concettulamente l'idea è sbagliata ma se vuole realizzare quanto chiesto ha avuto tutte le risposte.

Se invece vuole un consiglio e vuole anche imparare cose nuove, il consiglio è di poter dare o togliere corrente al binario (che sia uno solo o uno spezzone il concetto non cambia).
Per realizzar equesto basta: un banale interruttore, una banalissima banana da collegaro o scollegare a mano. Soluzioni più tecnologiche prevedono l'uso di un K84/m84 (che è un interrutore pilotato digitlamente come se fosse uno scmabio).
Fi
Immagine
Immagine
Saluti da Trieste
Lucio

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 30 agosto 2015, 15:50

Ah!!! Capito... Vuoi far entrare il convoglio in retromarcia così che l'ultima carrozza stia sull'ultimo binario del tronchino e quindi isoli quel binario.
Però la soluzione riassunta da luciots è comunque la più corretta.
Giovanni
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 522
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da massimofs » 30 agosto 2015, 16:05

Buon pomeriggio a tutti. Giovanni la situazione l'ha espressa molto bene Lucio, quello che lui ha detto è ciò che vorrei fare e che sono riuscito a fare con i 74030, con i limiti da lui descritti i quali non mi creano problemi. Grazie a tutti. Ciao alla prossima. A proposito Lucio cos'è "la loco marica" ?

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 30 agosto 2015, 16:20

Ottimo, allora.
:ridi:

Ah...forse "loco marcia avanti"
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 522
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da massimofs » 30 agosto 2015, 16:42

Be penso che sia così come dici Giovanni.

Avatar utente
LucioTS
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3163
Iscritto il: 19 settembre 2006, 17:11
Argomenti: 218
Nome: Lucio Cavedali
Località: Friuli-Venezia Giulia, Trieste
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da LucioTS » 30 agosto 2015, 18:14

un mio errore di sbaglio nello scrivere rapidamente ... :ridi: ora è corretto
Immagine
Immagine
Saluti da Trieste
Lucio

Avatar utente
Dampflok
Märklinista
Messaggi: 7505
Iscritto il: 26 novembre 2005, 21:13
Argomenti: 510
Nome: Roberto
Località: Lazio,RM,Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da Dampflok » 30 agosto 2015, 19:04

Se un binario è "morto" per definizione è un binario che non conduce da nessuna parte, chiuso da un respingente ad una estremità.

È ovvio che per qualsiasi vagone o convoglio voglia essere ivi parcheggiato la loco dovrà procedere in retrocessione, perché se la loco si trovasse davanti si troverebbe fra il convoglio stesso ed il respingente, creando non pochi problemi all''addetto al movimento :bigsmile:

Per quanto riguarda il problema elettrico esso è stato ampiamente sviscerato da Lucio.

Roberto

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 522
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da massimofs » 30 agosto 2015, 19:30

Corretto Roberto. Ciao e buona cena. Massimo

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 30 agosto 2015, 20:02

A Roma Termini, quando tornavo la domenica sera da Napoli, la 646 o la Tartaruga, non stavano mai in coda, ma sempre tra i respingenti ed il convoglio. Forse negli ultimi decenni le cose sono cambiate.
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
massimofs
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 522
Iscritto il: 28 maggio 2015, 14:37
Argomenti: 0
Nome: Massimo
Località: Pescara
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da massimofs » 30 agosto 2015, 20:30

Giovanni dipenderà dalle esigenze della stazione. Ci sono tanti motivi che giustificano quello che tu vedevi.

Avatar utente
Dampflok
Märklinista
Messaggi: 7505
Iscritto il: 26 novembre 2005, 21:13
Argomenti: 510
Nome: Roberto
Località: Lazio,RM,Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da Dampflok » 30 agosto 2015, 20:52

Se si confondono i binari di arrivo di una stazione di testa con binari morti forse sarebbe meglio riprendere gli aeromodelli :ridi:

Roberto

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 30 agosto 2015, 21:36

:ridi: :ridi: :ridi:
Dampflok, Dampflok.... Mi vuoi togliere l'abilitazione a capostazione, ora?
Comunque, e non rido, datti una regolata con i commenti.....ok?
Moderatore o no, regolati per benino.
Grazie.
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
Dampflok
Märklinista
Messaggi: 7505
Iscritto il: 26 novembre 2005, 21:13
Argomenti: 510
Nome: Roberto
Località: Lazio,RM,Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da Dampflok » 30 agosto 2015, 21:51

Io, quando le cose non le so mi sto zitto......
Però tranquillo, da quello che vedo in rete ed in FB, di commenti a sproposito se ne leggono tanti.

Forse Umberto Eco ha proprio ragione!! :kiss:

Roberto

Avatar utente
techno
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1139
Iscritto il: 9 gennaio 2006, 13:41
Argomenti: 64
Nome: Fabio Ferraris
Località: Piemonte
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da techno » 30 agosto 2015, 22:01

Deformazione professionale :-P :-P :-P :
Il "binario morto" si chiama Tronchino se viene utilizzato per ricoverare carri/vetture/locomotive e, se adibito al ricevimento dei treni, viene detto Binario tronco.
I "respingenti" in fondo a tale binari é chiamato para urti.
Techno

Avatar utente
GiovanniFiorillo
Märklin Supporter
Messaggi: 247
Iscritto il: 1 febbraio 2011, 11:51
Argomenti: 14
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Re: Isolamento di un binario

Messaggio da GiovanniFiorillo » 30 agosto 2015, 22:05

Dampflok, vedi? il tuo limite è che ti prendi troppo sul serio...grazie Techno...
Ed ora basta così, prego.
Giovanni Fiorillo

Avatar utente
Sergiomarklin
Märklin Supporter
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 dicembre 2016, 12:10
Argomenti: 0
Nome: Sergio Caponi
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da Sergiomarklin » 1 gennaio 2017, 13:32

Buon anno a tutti! Scusate se riapro l'argomento...ho un binario M analogico che vorrei isolare e a cui ridare corrente con la vecchia pulsantiera blu...insomma come farei con un semaforo, ma senza il semaforo! Si puo' fare? Leggo Giovanni che dice "...ANzi puoi utilizzare solo due fili che stacchi ed attacchi all'occorrenza." Allora, isolo il binario e alterno i pezzetti di cartoncino con due fili come quelli rossi di un semaforo. Si? Poi? Con un semaforo, alla pulsantiera arriverebbero gli altri due fili blu che partono dal semaforo stesso, ma in questo caso?) E scusate ancora la mia ignoranza, se fossi ferrato non vi disturberei su cose cosi banali!)

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5158
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Argomenti: 390
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da eroncelli » 1 gennaio 2017, 15:16

Con un interruttore puoi togliere emettere tensione quando vuoi: usi la pulsantiera 7210 o 7211 ( a cui fai arrivare il "rosso" dall'alimentatore e poi un altro filo rosso al tratto di binario isolato).
La differenza tra le 2 pulsantiere è che la 7211 ha il comune (quello che collegherai al rosso del trafo) mentre l'altra ha 4 circuiti separati (potresti usarne uno per tagliare il giallo delle lampade ad esempio)
Se vuoi il comando come il segnale, c'era il relè 7045: so collega nello stesso modo.
Gli esempi sono sui cataloghi e sul manuale dei segnali, che puoi trovare sul sito (che non è solo un Forum, ma contiene una vasta libreria utile da consultare alla bisogna)-
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Sergiomarklin
Märklin Supporter
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 dicembre 2016, 12:10
Argomenti: 0
Nome: Sergio Caponi
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da Sergiomarklin » 1 gennaio 2017, 15:24

Lo faro'! Grazie Eugenio

Avatar utente
Sergiomarklin
Märklin Supporter
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 dicembre 2016, 12:10
Argomenti: 0
Nome: Sergio Caponi
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da Sergiomarklin » 3 marzo 2017, 13:12

Eccomi di nuovo sull'argomento. Riesco a isolare il binario M e a dare corrente con la pulsantiera 7210 come con un semaforo ma senza semaforo, esattamente come volevo. Ma c'e' un 'problema'. Per dare corrente non basta schiacciare il pulsante, lo devo tenere premuto. Come se ci fosse un falso contatto. Solo che con un'altra 7210 succede la stessa cosa, quindi se non ho entrambe le pulsantiere malfunzionanti (ma le stesse con scambi e semafori funzionano) mi sa che e' proprio cosi? Che mi va anche bene, voglio dire, se non tocco nulla il treno si ferma, se premo e tengo premuto parte e dovendo applicare questa scappatoia su binari di sosta e' un funzionamento ideale. Pero'...perche il tasto premuto non dovrebbe continuare a dare corrente senza che ci tenga il dito sopra? Mi spiego meglio con una foto:
IMG_2531.JPG
Non fate caso al colore dei fili e degli spinotti, e' solo materiale che mi avanza che ho usato per fare la prova. Come vedete collego la pulsantiera al trasformatore col cavetto (giallo, questo si) che connetto a destra della stessa. Poi applico lo stesso schema come farei per un semaforo, con I due fili intramezzati ai due pezzetti di carta inseriti dove indico con le forbici e cacciavite...quindi, corrente, isolamento, corrente, isolamento. Per dare corrente devo tenere il ditto premuto. Funziona cosi' o sbaglio qualcosa????? :itwas: '
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5158
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Argomenti: 390
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da eroncelli » 3 marzo 2017, 14:49

Perché usi la pulsantiera sbagliata, cioè quella con i pustanti per comandare le bobine di scambi e segnali.
Devi usare (non ho il catalogo sottomano, ma lo puoi scaricare dal sito di 3rotaie) quelle che interrompono i circuiti: hanno le levette nere, se ben ricordo.
Sono 2 tipi: una con il comune ed una con circuiti singoli e vanno bene tutt'e due.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Sergiomarklin
Märklin Supporter
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 dicembre 2016, 12:10
Argomenti: 0
Nome: Sergio Caponi
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da Sergiomarklin » 3 marzo 2017, 15:15

Ah! Grazie Eugenio! Ora vado sul catalogo.

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4569
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Argomenti: 300
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 3 volte
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da supermoee » 3 marzo 2017, 17:19

Ciao,

La pulsantiera che usi nella foto è la 7072. La 7210 ha i tasti giallo/rossi

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
Sergiomarklin
Märklin Supporter
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 dicembre 2016, 12:10
Argomenti: 0
Nome: Sergio Caponi
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da Sergiomarklin » 9 marzo 2017, 23:17

Giusto, grazie Stefano. Comunque ho risolto il problema. Devio il treno sul binario parallelo dove mi si ferma da solo come entra sul tronchetto isolato. Per farlo ripartire tengo premuto il pulsante(della 7072) quel tanto che serve affinche il treno superi la parte di binario isolata e lo rimetto in circolo. E se lo voglio farnpassare sul binario parallelo senza che si fermi tengo il pulsante premuto. Un sistema un po' arragiato ma funziona! (Ho 4 binari paralleli che formeranno la futura stazione, su due metto i semafori che ho e sugli altri due uso questo sistema). Saluti!

Avatar utente
onerescia
Märklin Supporter
Messaggi: 106
Iscritto il: 16 aprile 2015, 17:47
Argomenti: 0
Nome: Sciarrone Domenico
Località: Lazio.Latina.Sabaudia
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da onerescia » 10 marzo 2017, 23:29

Ma con questo sistema tieni impegnata la mano per spingere sul pulsante, quando invece come dice Eugenio basta una 7273 o una 7274 e risolvi il problema. Oppure con dei semplici interruttori mignon per circuito stampato risolvi ancora con più facilità.
Saluti,
Domenico

Avatar utente
Sergiomarklin
Märklin Supporter
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 dicembre 2016, 12:10
Argomenti: 0
Nome: Sergio Caponi
Località: Roma
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Stato: Non connesso

Isolamento di un binario

Messaggio da Sergiomarklin » 13 marzo 2017, 22:55

Vero. Ma mi avanzano delle vecchie 7072. Oddio, non e' che se passo dal mio fornitore e compro una pulsantiera coi tasti gialli/rossi mi rovino...grazie Domenico. Probabilmente la prendo e Sistemo questa mia "pecionata" iniziale

Rispondi