Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

discorsi digitali

Software & Delta - Digital - System mfx

Moderatori: Dampflok, Schnellzug

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Schnellzug
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3249
Iscritto il: 25 novembre 2005, 8:24
Nome: Giuseppe Moretti
Località: Marche
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

discorsi digitali

#1 Messaggio da Schnellzug » 14 giugno 2020, 19:57

Per Claudio.
Veramente a me il tuo impianto piace molto e non è poi cosi semplice.
Una curiosità: è analogico?
Giuseppe

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#2 Messaggio da claudio » 14 giugno 2020, 22:55

Grazie!
Per me è stato complicato di sicuro, più di una volta, durante i circa due anni di costruzione (da settembre a maggio tipicamente) sono stato preso dal dubbio di non riuscire ad arrivare in fondo...
Tornando alla domanda: si, il plastico è analogico.
Il trasformatore blu comanda scambi e semafori sulla parte fissa e l'illuminazione su quella variabile.
Quello bianco alimenta solo il binario (con vari punti di captazione).
Avevo scelto da subito di separare le utenze per lasciare aperta la porta ad una alimentazione commutata analogico / digitale.
Poi non l'ho mai fatto, l'elettronica un po' mi spaventa ed un po' non mi attrae.
Approfittando della quarantena però ho fatto mente locale alla mia collezione di macchine rendendomi conto che è divisa a metà tra analogiche e delta + digitali e mi è venuta voglia di provare con una MS, quasi quasi...
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
Schnellzug
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3249
Iscritto il: 25 novembre 2005, 8:24
Nome: Giuseppe Moretti
Località: Marche
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

discorsi digitali

#3 Messaggio da Schnellzug » 15 giugno 2020, 9:27

Se sei in dubbio, puoi procurarti per pochi euro una vecchia CU per provare con quella.
Vedrai che ti troverai bene.
A titolo di esempio per ilprezzo:
https://www.subito.it/hobby-collezionis ... 065140.htm
Giuseppe

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#4 Messaggio da claudio » 15 giugno 2020, 11:42

Per Schnellzug: grazie del suggerimento, è una delle opzioni che ho considerato.
Disturbo chiedendo ancora qualcosa, dimmi se è corretto o meno quanto dico ( ho provato a sintetizzare quanto ho letto in rete) ?

CU
+ posso memorizzare 80 loco (tra delta e DIG ne possiedo circa 35)
+ avvio rapido del sistema
+ prezzo basso
- numero di funzioni pilotabile inferiore a quello di alcune loco recenti.

MS2
+ è più recente e nuova
+ supera il limite del numero delle funzioni
+ la possibilità di spostare il comando permette di mettersi nel punto del plastico dove si ha un problema e fare le prove di transito senza andare e venire dal sotto-plastico (con le conseguenze sulla schiena..)
- non ci stanno tutte le loco, dovrei usare alcune card di memoria, ed il costo aumenta ancora.

Grazie per l'aiuto
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4821
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 21 volte

discorsi digitali

#5 Messaggio da supermoee » 15 giugno 2020, 13:01

Ciao Claudio

io non comprerei una CU. Scommetti su un cavallo morto.

La MS2 può anche comandare gli apparati elettromagnetici. Per farlo con la CU devi comperare ulteriori apparecchi. La CU e tutti i suoi apparecchi hanno una batteria interna per la memoria. Essendo un sistema datato, si legge sempre più spesso in internet di apparecchi con batterie rotte. Esiste una guida su come riparare gli apparecchi, ma ciò comporta conoscenze techniche e ulteriori costi. Se poi si guasta per altri motivi, non te la ripara più nessuno e perdi l'investimento. Altri svantaggi, pochi step di velocità.

un ulteriore vantaggio: se hai bisogno di più potenza, puoi aggiungere dei booster alla CU, Con la MS2 esistono solutzioni fatte in casa.

La MS2 offre 40 posti in memoria per le loco. Qundi le tue 35 ci stanno benissimo.

saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
Schnellzug
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3249
Iscritto il: 25 novembre 2005, 8:24
Nome: Giuseppe Moretti
Località: Marche
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

discorsi digitali

#6 Messaggio da Schnellzug » 15 giugno 2020, 13:20

Claudio, quello che dice Stefano è giusto.
Tuttavia la CU potrebbe consentirti, con poca spesa, di iniziare a far girare le loco digitali e contemporaneamente mantenere (in alternativa) l'analogico. Avendo tu un impianto già realizzato non devi smontare i collegamenti degli scambi, segnali ecc. quindi il vantaggio dato dai decoder sul momento non esiste, visto che gli scambi già sono attivi.
Certo la CU è un apparecchio vecchio, ma per iniziare, ripeto, può tornarti utile. Si possono comunque attivare ulteriori 4 funzioni per ogni loco senza troppi problemi.
Giuseppe

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#7 Messaggio da claudio » 15 giugno 2020, 15:09

Ringrazio entrambi per i suggerimenti.
Siccome abito a 10 minuti di moto dallo storico negozio Marklin di Chiasso (CH), dove ho preso tre quarti del mio materiale, approfitterò della riapertura della frontiera per vedere e toccare con mano la MS2 (nuova).
So bene che acquistando lì spenderò di più che in rete ma il tecnico Marklin è molto cortese e paziente e se ne ha una installata nel retro dove fa le riparazioni mi fa anche provare, cosa che per me ha un grande valore aggiunto.
Considero in un certo senso doveroso, per chi può ovviamente, previlegiare i negozi fisici per evitarne od almeno allontanarne la chiusura.
Vi aggiorno di sicuro
Buona giornata
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4821
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 21 volte

discorsi digitali

#8 Messaggio da supermoee » 15 giugno 2020, 15:49

Schnellzug ha scritto:
15 giugno 2020, 13:20
Certo la CU è un apparecchio vecchio, ma per iniziare, ripeto, può tornarti utile. Si possono comunque attivare ulteriori 4 funzioni per ogni loco senza troppi problemi.
Ciao,

se il decoder te lo permette puoi avere 3 indirizzi supplementari per ogni loco e quindi 16 funzioni. Però così facendo la loco ti mangia 4 indirizzi e quindi degki 80 possibili della CU te ne rimangono solo per 20 loco effettive.,

I prezzi per una MS2 non sono proibitivi. per poco più di 100 Euro la trovi in rete inclusa l'alimentazione, nuova da confezione d'avvio. Una CU usata, compresa di alimentazione, su ebay ti viene a costare sui 60-80 Euro. Per la differenza di 20-40 Euro però ti prendi un ferro vecchio con tutti i rischi.

ma qui siamo OT.

saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
Schnellzug
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3249
Iscritto il: 25 novembre 2005, 8:24
Nome: Giuseppe Moretti
Località: Marche
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

discorsi digitali

#9 Messaggio da Schnellzug » 15 giugno 2020, 15:55

Bene, tutto giusto.
Dico solo che dei rumori, fischi, cigolii ecc prodotti dalle nuove funzioni a me non interessa nulla.
Ovviamente è un parere strettamente personale.
Giuseppe

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#10 Messaggio da claudio » 15 giugno 2020, 18:24

Stiamo progressivamente andando off-topic quindi prego un Amministratore, qualora lo ritenga necessario, di spostare altrove la discussione, grazie!
Chiedo a Schnellzug, visto che ritiene tutta o gran parte della sezione "acustica" non rilevante se non inutile (ed in effetti è quello che pensavo anch'io almeno sino ad ieri) quali vantaggi dovrei aspettarmi con il passaggio.
Se ho capito, ben poco con le Delta, a meno di cambiare il decoder (le luci fisse?) mentre con le altre DIG?
Attenzione, non sto suggerendo tra le righe che forse non ne vale la pena, assolutamente, poi non avrei gli estremi per esprimere un'opinione.
Solo mi piacerebbe conoscere quali siano i pregi rilevanti riscontrati da coloro (la stragrande maggioranza mi sembra) che ha già fatto il passaggio.
Grazie
Claudio
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
Schnellzug
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3249
Iscritto il: 25 novembre 2005, 8:24
Nome: Giuseppe Moretti
Località: Marche
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

discorsi digitali

#11 Messaggio da Schnellzug » 15 giugno 2020, 20:51

Credo che la possibilità di controllare senza sezionamenti tutte le loco dell'impianto sia una motivazione più che sufficiente. Le funzioni digitali non sono solo i rumori (che nel caso del fischio apprezzo anch'io), ma il controllo delle luci e dei ganci, la possibilità di regolare l'accelerazione, lo spazio di arresto e la velocità massima.
Giuseppe

Avatar utente
ftigli
Märklin Supporter
Messaggi: 377
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 0
Contatta:

discorsi digitali

#12 Messaggio da ftigli » 17 giugno 2020, 7:36

Avendo molto materiale analogico ho potuto provare il dig grazie alla cortesia di luigi. La cosa più rilevante è stata la dolcezza degli avviamenti e la capacità di mantenere la velocità impostata. La cosa più strana.. La difficoltà nel prendere il controllo rapidamente quando girano più treni... Il che rendeva, su una linea nata analogica, indispensabile bloccare qualche treno con i classici segnali a sezionamento. I rumori mi piacciono. Per ora visto che prediligo i lavori di costruzione mi dedico al nuovo plastico e relative piccole spese... Il dig deve aspettare...
ftiglius

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#13 Messaggio da claudio » 17 giugno 2020, 12:18

Non ho resistito e sono andato a Chiasso al negozio Marklin.
Ho parlato a lungo con il tecnico che mi ha chiarito i principali dubbi e fatto vedere e toccare con mano la MS2, che mi è piaciuta molto.
A questo proposito mi ha suggerito la confezione con tutti gli elementi che, nonostante comprenda anche un ovale di binari C, costa leggermente meno rispetto alla somma dei componenti singoli.
Poi ho provato a far girare qualche loro macchina sul plastico digitale del negozio con la loro central station; la dolcezza di marcia è il pregio che mi ha colpito di più, anche alcuni suoni sono carini.
Siccome hanno uno startset in casa lo ho opzionato e settimana prossima torno in auto e lo prendo (lo scatolone non ci sta nello zainetto della moto, sono tra i puristi masochisti che rifiutano i bauletti).
Nello zainetto però tre carri merci da " cestone delle occasioni" ci sono stati...
Buona giornata
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
Schnellzug
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3249
Iscritto il: 25 novembre 2005, 8:24
Nome: Giuseppe Moretti
Località: Marche
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

discorsi digitali

#14 Messaggio da Schnellzug » 17 giugno 2020, 16:00

Bene Claudio.
Sono interessato a seguire il tuo percorso.
Ora, poi, che siamo stati autorevolmente "spostati" possiamo parlarne senza andare in OT.
Penso che anche altri amici potranno contribuire.
Giuseppe

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#15 Messaggio da claudio » 17 giugno 2020, 17:50

Grazie per la creazione dell'argomento specifico, anch'io pensavo fosse più corretto.
Provvederò certamente ad aggiornarvi, una volta acquistato il set; lo installerò con la dovuta calma ad inizio settembre, a breve ci spostiamo nella casetta in montagna e li il plastico non c'è e poi le priorità diventano le camminate (rigorosamente con cane) ed i giretti in moto.
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
fulvio
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4726
Iscritto il: 9 ottobre 2009, 22:15
Nome: Fulvio Babuder
Località: Noventa Padovana(Padova)
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 11 volte

discorsi digitali

#16 Messaggio da fulvio » 17 giugno 2020, 23:00

Aspettiamo settembre...intanto goditi la montagna che è stupenda, sono anch' io in montagna da ieri perchè finalmente hanno aperto i confini con l' Austria.
SAlutoni

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1276
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 4 volte

discorsi digitali

#17 Messaggio da luferr52 » 18 giugno 2020, 5:07

Vergogna, Claudio e Fulvio: già in vacanza!
Ma non sono stati sufficienti i mesi scorsi passati a casa?
Insomma, non siete mai contenti.

Comunque, divertitevi anche per noi, io sono un poco legato dall'orto luigi

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#18 Messaggio da claudio » 18 giugno 2020, 14:29

Ma che vacanza e vacanza, mi porto il manuale della MS2 da studiare, magari in tedesco, così per gradire.....
Grazie davvero e buona estate
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
rrechi
Märklin Supporter
Messaggi: 187
Iscritto il: 5 gennaio 2019, 13:19
Nome: Raffaele
Località: Lombardia,Milano,Milano
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 2 volte

discorsi digitali

#19 Messaggio da rrechi » 18 giugno 2020, 18:20

Casa che vai, platico che trovi ...

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#20 Messaggio da claudio » 26 giugno 2020, 17:24

Ecco i compiti delle vacanze....
Buona estate.
Claudio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
setterisbetter

Avatar utente
fulvio
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4726
Iscritto il: 9 ottobre 2009, 22:15
Nome: Fulvio Babuder
Località: Noventa Padovana(Padova)
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 11 volte

discorsi digitali

#21 Messaggio da fulvio » 26 giugno 2020, 18:49

Ti divertirai, mi raccomando studia bene perchè dopo le vacanze ti interrogheremo :ridi:
Salutoni

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#22 Messaggio da claudio » 25 settembre 2020, 19:53

Buona serata a tutti !
Da questa sera il Glaserne Zug sta girando sul mio plastico controllato in digitale dalla MS2.
Dopo qualche prova fuori linea con un tronchino appoggiato sul tavolo per familiarizzare con il sistema ho collegato la MS2 alla morsettiera del plastico e sembra che funzioni.
Per ora l'alimentazione analogica è scollegata, devo solo trovare il tempo per andare ad acquistare un commutatore bifilare, preso tra nipoti, cane giardino ed altro.
Ho fatto riconoscere alcune loco mfx senza particolari difficoltà, anche se i comandi della MS2 non mi sembrano molto intuitivi (mi ricorda il passaggio dai menu Nikon a me familiari a quelli Sony, che trovo alquanto astrusi) almeno all'inizio.
Mi piacciono molto gli avviamenti e rallentamenti così progressivi dolci ed anche i suoni, che credevo di poco interesse, in realtà danno vita all'impianto.
Insomma, anche se sono alle elementari per ora sono contento del passaggio.
Claudio
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
setterisbetter

Avatar utente
fulvio
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4726
Iscritto il: 9 ottobre 2009, 22:15
Nome: Fulvio Babuder
Località: Noventa Padovana(Padova)
Hai ringraziato: 9 volte
Sei stato  ringraziato: 11 volte

discorsi digitali

#23 Messaggio da fulvio » 26 settembre 2020, 17:06

Sei stato promosso alle elementari adesso devi proseguire con le medie...ci si diverte un sacco, la pratica è fondamentale :clapping: :clapping:
Salutoni

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#24 Messaggio da claudio » 1 ottobre 2020, 11:26

Buongiorno a tutti.
Per passare dalla seconda alla terza elementare dovrei rispondere ad alcune domande, c'è un'anima buona che vuole aiutarmi ?
Ho collegato la MS2 al tracciato, scollegando l'alimentazione analogica.
Ho inserito una decina di loco Mfx senza problemi per passare poi alle macchine meno recenti, usando la ricerca per numero modello nel database.
Qui ho visto che in alcuni casi il numero non c'era per cui ho preso il numero di un'altra macchina, poi rinominandola e curando che l'indirizzo non si sovrapponesse (in chiaro orac tutte le MM2 hanno indirizzo diverso), è corretto ?
Mentre copiavo numeri protocolli ed indirizzi su di un foglio excel ho scoperto che le Mfx hanno tutte indirizzo 1; eppure mi sembra che funzionino in modo indipendente tra loro.
Devo rinominarle o è tempo perso ?
Prima di disturbarvi ho cercato in rete ma, complice la mia incapacità digitale, non ho trovato risposte.
Grazie ancora !
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5444
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

discorsi digitali

#25 Messaggio da eroncelli » 1 ottobre 2020, 17:08

Il protocollo mfx non necessita di "numero": sono riconosciute attraverso il nome.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#26 Messaggio da claudio » 1 ottobre 2020, 18:22

Grazie mille.
Vale anche se una volta riconosciuta una loco mfx poi la rinomino, suppongo, e quindi cambiarne l'indirizzo è inutile ma non crea problemi; è così ?
Invece con le MM2 due indirizzi uguali confliggono, quindi occorre evitare loco con lo stesso numero; anche questo è vero ?
Grazie ancora e scusa, sono un po' testone....
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5444
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

discorsi digitali

#27 Messaggio da eroncelli » 1 ottobre 2020, 18:51

Se cambi il nome, una loco mfx si registrerà nuovamente con quel nome.
Le loco con decoder MM2 (programmabili) non devono avere necessariamente un indirizzo diverso: basta che non siano contemporaneamente sui binari, perché verrebbero comandate tutte e 2.
Però, di solito, si mettono indirizzi diversi.
Idem per decoder DCC
Dimenticavo: vale anche per i decoder Maerklin vecchi, con indirizzi fissi o modificabili tramite dip-switch.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#28 Messaggio da claudio » 1 ottobre 2020, 19:58

Grazie ancora, corrisponde a quanto mi sembrava di aver capito.
Forse alla terza elementare riesco ad arrivare....
Oggi ho codificato la loco 52 codice 3415; aprire il tender per arrivare ai dip stick non e' stato immediato, ho strappato il cavo che va al pattino poi però sono riuscito a risaldarlo senza danni e funziona.
A breve arriverà il commutatore bifilare per il passaggio da analogico a digitale, quella è una passeggiata !
Buona serata

Ancora grazie
setterisbetter

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4821
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 21 volte

discorsi digitali

#29 Messaggio da supermoee » 4 ottobre 2020, 9:56

Ciao,

Il nome di una loco mfx che compare sullo schermo della centrale non centra nulla con l'indirizzo del decoder. Ogni decoder ha programmato dalla fabbrica un indirizzo univoco, analogo agli indirizzi MAC dei dispositivi elettronici che vanno in rete. La centrale mfx legge questo codice e attribuisce alla loco un suo indirizzo interno alla centrale.

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#30 Messaggio da claudio » 4 ottobre 2020, 14:04

Grazie, ho visto che, come mi avevate spiegato, le Mfx sono riconosciute indipendentemente dall'indirizzo che pertanto non modificherò.
Ho già codificato 25 loco in digitale di cui metà mfx (mi mancano solo gli automotori, Gottardo e VT 0.5 e poi due Roco), il resto ancora da codificare è composto da loco Delta con dip-stick a 4 posizioni. Comincio ad entrare nella logica dei comandi della MS2 e mi sto abituando.
Non ho trovato ( non so se esista) la possibilità di riposizionare le loco nell'elenco ( ho inserito le loco a seconda di come le avevo sotto mano, ora mi dico che sarebbe stato meglio avere prima le DB, poi le SBB etc) pazienza.
Aspetto la prima borsa per acquistare un "rottame - cavia" serie 3000 per provare a digitalizzare una loco (ed a invecchiarla) senza grossi danni.
Ho aperto il tender della 3415 per inserire un indirizzo e mi sono inguaiato, ho strappato il cavetto del pattino ed ho faticato a risaldarlo sino a quando ho capito che bastava togliere l'asse posteriore del carrello.
Ora però funziona ed ho imparato qualcosa.
Buona domenica, qui a Como con il lago che sta invadendo la piazza principale....
Claudio
setterisbetter

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5444
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 12 volte

discorsi digitali

#31 Messaggio da eroncelli » 4 ottobre 2020, 17:38

claudio ha scritto:
4 ottobre 2020, 14:04
...
Aspetto la prima borsa per acquistare un "rottame - cavia" serie 3000 per provare a digitalizzare una loco (ed a invecchiarla) senza grossi danni.
...
Il mio consiglio è di fare le prove su loco con più spazio: ad esempio la V200.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
claudio
Märklin Supporter
Messaggi: 144
Iscritto il: 5 marzo 2012, 18:21
Nome: Claudio
Località: Lombardia, CO, San Fermo
Hai ringraziato: 7 volte
Sei stato  ringraziato: 1 volta

discorsi digitali

#32 Messaggio da claudio » 4 ottobre 2020, 18:59

Grazie del consiglio, potrei usare la V200 3021 che ho già (in realtà era in scatola di montaggio, assemblata da mio padre perché ero un bambino a quei tempi) già invecchiata naturalmente da voli sul pavimento dal tavolo del vecchio plastico e riprenderne una in buone condizioni.
Buona serata
Claudio
setterisbetter

Rispondi