Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Specifiche MFX

Software & Delta - Digital - System mfx

Moderatori: Dampflok, Schnellzug

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Fidax
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 612
Iscritto il: 1 gennaio 2017, 19:54
Nome: Luca Fidanza
Località: Piemonte, Torino
Hai ringraziato: 5 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

Specifiche MFX

#1 Messaggio da Fidax » 3 aprile 2020, 22:10

Buonasera, qualcuno sa se le specifiche del protocollo mfx sono pubbliche?
Un tempo solo la Marklin produceva decoder che supportavano tale protocollo (e gli Esu M4), adesso vedo che anche Zimo, Pico e altri produttori lo stanno implementando sui loro decoder.
Mi piacerebbe dare una sbirciatina dietro le quinte e capire come funziona, inoltre presumo (avendo viste le specifiche del RailCom) che necessiti di hardware apposito per permettere al decoder di "rispondere e parlare" con la centrale
Luca Fidanza, "The Fidax"
Conversioni AC, Unboxing e Progetti: https://www.youtube.com/c/The_Fidax

Avatar utente
Fidax
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 612
Iscritto il: 1 gennaio 2017, 19:54
Nome: Luca Fidanza
Località: Piemonte, Torino
Hai ringraziato: 5 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

Specifiche MFX

#2 Messaggio da Fidax » 4 aprile 2020, 11:15

Non sono quelle ufficiali, sono state determinate da un gruppo di appassionati studiando la comunicazione fra Decoder e Centrale, però potrebe essere un inizio: http://www.skrauss.de/modellbahn/mdigital.html

Per sicurezza ricarico come allegato il pdf con le specifiche:
Schienenformat.pdf
Ammetto che la barriera linguistica, non conoscendo il tedesco, mi rende la comprensione piuttosto difficile.

Inoltre non sono riuscito a reperire schemi elettrici dei Decoder MFX il che rende le specifiche sopra riportate delle semplici curiosità: senza avere gli schemi non c'è modo di provare a ricreare un Decoder MFX.

Il "feedback", ossia la comunicazione dal decoder alla centrale, dovrà avvenire in qualche modo che per ora mi è oscuro
Screenshot (282).png

A titolo informativo vi riporto gli schemi per il RailCom (fonte: https://www.opendcc.de/elektronik/HW3/o ... w_sch.html ):
Immagine
come è visibile dai vari optoisolatori ( OK7 e OK8 ), il RailCom è fornito da un HardWare apposito che non ha niente a che fare con l' ACK della programmazione DCC.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Luca Fidanza, "The Fidax"
Conversioni AC, Unboxing e Progetti: https://www.youtube.com/c/The_Fidax

Avatar utente
AndreaE636
Märklin Supporter
Messaggi: 155
Iscritto il: 7 agosto 2015, 16:09
Nome: Andrea
Località: Genova
Hai ringraziato: 0
Sei stato  ringraziato: 1 volta

Specifiche MFX

#3 Messaggio da AndreaE636 » 4 aprile 2020, 11:46

Ciao a tutti,

visto lo schema completo di quello che alleghi, essendone in grado ed io assolutamente non saprei da che parte iniziare, bisognerebbe studiare, se reso disponibile, il sorgente del SW che una volta compilato viene caricato nel PIC per capire come gestisce rx/tx ed i conflitti che possono essere generati utilizzando comunque due soli fili per la trasmissione.
Poi potrebbe essere interessante con uno o forse due decodificatori DCC leggere cosa viaggia nelle due direzioni.
Per quel niente di prove che avevo fatto io a suo tempo almeno in teoria potrebbe essere possibile.
Sicuramente qui troverai presone ferrate in materia.
Seguirò anche io con attenzione questa discussione.
AndreaE636
Genova

Avatar utente
Fidax
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 612
Iscritto il: 1 gennaio 2017, 19:54
Nome: Luca Fidanza
Località: Piemonte, Torino
Hai ringraziato: 5 volte
Sei stato  ringraziato: 8 volte
Contatta:

Specifiche MFX

#4 Messaggio da Fidax » 4 aprile 2020, 11:57

Ciao, in questo caso non è un PIC, nel secondo schema presente nella pagina si vede che il micro adottato è un AtMega162
Immagine

Inoltre nella pagina dei download è indicato che il firmware del decoder RailCom è possibile richiederlo (nella sezione Firmware for OpenDecoder3):
https://www.opendcc.de/elektronik/opend ... nload.html
L'unica cosa che mi frena è che questi firmware sono sviluappati credo con l'Atmel Studio, mentre io ho sempre lavorato nell'ecosistema Arduino che mi permetteva di provare il firmware su diversi Micro senza fare alcuna modifica al codice (a discapito dell'ottimizzazione e della leggerezza, ne sono consapevole; ma è anche vero che è un AtMega128 (128kb di memoria e 4kb di Ram) costa meno di 1€...)
Luca Fidanza, "The Fidax"
Conversioni AC, Unboxing e Progetti: https://www.youtube.com/c/The_Fidax

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4823
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Hai ringraziato: 2 volte
Sei stato  ringraziato: 21 volte

Specifiche MFX

#5 Messaggio da supermoee » 4 aprile 2020, 23:40

Ciao,

visto il pessimo supporto mfx dei decoder Piko (Uhlenbrock) e Zimo dubito che esista una specifica ufficiale. Avranno fatto tutto in reverse engineering. Tali decoder di mfx hanno solo la registrazione automatica. Tutte le altre possibilità di regolazione sotto mfx non esistono.

L'anno scorso la Märklin ha introdotto il logo "fits mfx", offrendo a terzi il modo di rendere conformi i loro prodotti a mfx (non mfx+). Probabilmente a chi fa richiesta daranno le specifiche.

Speriamo che in futuro i decoder terzi supporteranno meglio il protocollo mfx.

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Rispondi