Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.

Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Linea aerea CC

Software & Delta - Digital - System mfx

Moderatore: supermoee

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1033
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#1 Messaggio da luferr52 » 28 dicembre 2017, 17:24

Sono in fase di ristrutturazione del tracciato ITA-SVI e vorrei introdurre nello stesso una zona alimentata in CC per far girare loco italiane di marche diverse da M.
Pensavo quindi di alimentare in CC la linea aerea posizionata su una parte del tracciato, in questo modo su quella parte potrebbero circolare sia loco in CA alimentate dalla terza rotaia che loco in CC alimentate da linea aerea. E' una scelta valida oppure ci sono opzioni preferibili??
Penso che per pali e catenaria siano utilizzabili quelli di mamma M, giusto?
A questo punto come avviene alimentazione? In altre parole chi fornisce corrente?
Che centralina controlla poi le loco che vanno in CC?
La CS2 o CS3 che sia può controllare contemporaneamente loco in CA e loco in CC oppure servono due apparati separati??
In questo campo, CC, la mia ignoranza è abissale.

A presto luigi

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4505
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#2 Messaggio da supermoee » 28 dicembre 2017, 17:55

Ciao,

Qui vedo una grande confusione.

CC sta per corrente continua e non ha nulla a che fare con il digitale. È una corrente analogica. Non c'è centralina digitale che possa comandare loco analogiche ma servirebbe un trasformatore con uscita in continua oppure un alimentatore. Il tutto non si potrebbe far funzionare in parallelo al sistema a 3 rotaie perché non appena si inverte la polarità al trasformatore analogico creeresti un corto.

Se invece intendevi un sistema a due rotaie da far funzionare in digitale DCC tramite la linea aerea allora funziona come dici tu, anche con la stessa CS2 o 3.

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#3 Messaggio da eroncelli » 28 dicembre 2017, 18:16

Una loco che nasce per sistema a 2 rotaie non può circolare su binari con sistema a 3 rotaie, a meno di una modificae cioè "ruote in parallelo per una polarità e l'altra dalla linea aerea".
Ma a questo punto ci metto il pattino ...
Analogico o digitale non cambia nulla.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1033
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#4 Messaggio da luferr52 » 28 dicembre 2017, 18:59

Stefano, è come dici:
supermoee ha scritto:un sistema a due rotaie da far funzionare in digitale DCC tramite la linea aerea
Da quanto capisco si può usare la stessa CS2/CS3 usata per le loco tre rotaie.
La linea aerea prende corrente come fosse un binario con cavo rosso e cavo marrone quindi.

Però leggo anche:
eroncelli ha scritto:Una loco che nasce per sistema a 2 rotaie non può circolare su binari con sistema a 3 rotaie, a meno di una modificae cioè "ruote in parallelo per una polarità e l'altra dalla linea aerea".

E questo mi sembra fuori dalle mie capacità.

A presto luigi

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4505
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#5 Messaggio da supermoee » 28 dicembre 2017, 19:27

Chiaro, le loco devono essere modificate, ma è fattibilissimo. Che ci vuole ad unire i due poli alle ruote?

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1033
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#6 Messaggio da luferr52 » 28 dicembre 2017, 20:19

Stefano, ho capito che per procedere devo imparare a "unire i due poli alle ruote".

Grazie comunque delle info luigi

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1033
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#7 Messaggio da luferr52 » 29 dicembre 2017, 14:00

Roberto, la magia è materia degli anni superiori, io sto finendo il secondo. Comunque proverò a canticchiare la parola, chissà cosa succederà.

Buon fine d'anno e migliore inizio luigi

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#8 Messaggio da eroncelli » 29 dicembre 2017, 15:37

Abbi pazienza e quando Fulvio tornerà dalle feste ti spiegherà come ha fatto sul suo plastico e sulle loco ex cc/2 rotaie.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Ettore56
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 628
Iscritto il: 10 dicembre 2006, 23:37
Nome: Ettore Mastelloni
Località: Puglia, Taranto
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#9 Messaggio da Ettore56 » 29 dicembre 2017, 16:53

Forse bisognerebbe fare un po' di ordine.
Partiamo con delle ipotesi che non sono state enunciate.
Se si usano delle centraline Marklin tipo Mobile Station 60653/60657, o le ultime Central Station per il digitale, è possibile comandare modelli sia MM2 (Motorola Marklin) sia DCC, senza alcun problema. Pochi giorni fa ho provato a far girare sullo stesso binario, due locomotive Roco, una per il sistema Marklin, l'altra per il DCC, entrambe dotate di pattino, e funzionano ottimamente. Quindi se sei in possesso di locomotive digitali con decoder DCC, senza pattino, in teoria potresti alimentarle con la linea aerea, anche senza mettere "a massa" le ruote. Ma ricorda che è comunque sconsigliato usare la linea aerea in digitale per vari problemi che sarebbe troppo complicato tirare in ballo adesso.
Con le centraline digitali non è possibile alimentare il binario o la linea aerea in analogico, pertanto niente CC o AC.
Infine, qualche difficoltà potresti riscontrarla nella circolabilità dei modelli per la differente distanza tra le ruote per la CC, oltre al diverso profilo dei bordini. Se intendi far girare dei modelli CC su di una linea principale, senza usare gli scambi in deviata, non dovresti avere problemi, in particolare con i binari tipo C, quelli con massicciata in plastica. Nel caso di binari M e K vanno fatte le prove caso per caso.
Spero di essere stato chiaro.
ettore

Avatar utente
Dampflok
Märklinista
Messaggi: 7505
Iscritto il: 26 novembre 2005, 21:13
Nome: Roberto
Località: Lazio,RM,Roma
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#10 Messaggio da Dampflok » 29 dicembre 2017, 17:24

Grazie Ettore.....

Qualche volta fare un po' di casino aiuta :hi: :hi:

Roberto

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1033
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#11 Messaggio da luferr52 » 29 dicembre 2017, 17:54

Ettore, grazie della spiega.
Faccio un breve resoconto del problema di partenza.
Per le loco italiane occorre guardare oltre mamma M. Ho quindi cominciato a prendere alcune loco Roco predisposte per Marklin e fin qui nessun problema: girano bene ovunque (ho binari C) e DCC ed MFx convivono; ma poiché l'appetito vien mangiando ho cominciato a guardare modelli di altre case che dichiarano la possibilità di trasformare la loco in AC.
Questa trasformazione non l'ho fatta io ma chi mi ha venduto la loco. Ora questi ultimi modelli patiscono deviatoi a tal punto che l'ultimo acquisto è tornato indietro per risolvere il problema cambiando pattino o facendo qualche altra operazione.
A questo punto, avendo letto da tempo che Fulvio utilizza la linea aerea per far girare dei suoi modelli senza pattino ho cominciato a pensare di seguire la stessa via per evitare blocchi del pattino sugli scambi.
Come dice Eugenio, quando Fulvio sarà tornato a casa sicuramente racconterà sua esperienza.
Mi preoccupano comunque le tue affermazioni su problemi nell'uso della linea aerea e su diversa sagoma di ruote.

A presto luigi

Avatar utente
fulvio
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4341
Iscritto il: 9 ottobre 2009, 22:15
Nome: Fulvio Babuder
Località: Noventa Padovana(Padova)
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#12 Messaggio da fulvio » 29 dicembre 2017, 18:32

Come avete detto sono in montagna, ritorno il 7/1/2018, ma posso dire che la mia linea aerea (vecchio tipo) è alimentata in digitale e non ho nessun problema con le loco, funzionano benissimo. Qualche problema ho avuto con loco non Marklin perché le ruote hanno il bordino differente (più piccolo) ho dovuto fare delle prove per trovare la giusta distanza tra gli assi in modo che non deragliassero su certi scambi e diminuire le velocità, ma vanno, forse sui binari C non ci sono questi problemi.
Come sapete ho i binari M, la CS 1 e 3 MS 1, perciò il DCC non lo conosco.
Salutoni

Avatar utente
Vanni
Märklinista
Messaggi: 7349
Iscritto il: 12 aprile 2009, 21:44
Nome: Vanni
Località: Piemonte Torino
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#13 Messaggio da Vanni » 29 dicembre 2017, 21:20

fulvio ha scritto: ...posso dire che la mia linea aerea (vecchio tipo) è alimentata in digitale e non ho nessun problema con le loco, funzionano benissimo.
Anche io ho la vecchia linea aerea Märklin alimentata in digitale e confermo quanto dichiarato da Fulvio: nessun problema con prelievo da pantografo, a patto che la linea di contatto sia ben pulita e non ossidata. Per questo passo periodicamente un locomotore "dedicato", con una striscia di carta seppia incollata sullo strisciante e ovviamente in questo caso con prelievo dal pattino.
Vanni

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1033
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#14 Messaggio da luferr52 » 30 dicembre 2017, 4:47

Fulvio, pensavo fossi in vacanza e per questo non mi ero rivolto a te in modo specifico. Dopo la Befana, che tutte le feste porta via, ti chiederò qualche altro particolare specifico.
Vanni nella parte dove penso di far girare le loco italiane non M penso di provare a mettere la nuova linea aerea, anche se ho letto di qualche difficoltà nel posizionarla.

A presto luigi

Avatar utente
Ettore56
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 628
Iscritto il: 10 dicembre 2006, 23:37
Nome: Ettore Mastelloni
Località: Puglia, Taranto
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#15 Messaggio da Ettore56 » 30 dicembre 2017, 16:29

Ringraziamo Fulvio e Vanni, mi fa piacere che la vecchia linea aerea non dia problemi con alimentazione in digitale. In altri forum ci sono discussioni infinite sull'argomento, con esperienze tutt'altro che positive, ma dimenticavo un particolare... abbiamo Marklin! La vecchia linea aerea era, e resta, una sicurezza. Personalmente mi piace ancora!
Resta solo il problema degli assi delle loco per CC (o DCC se parliamo di digitale), che hanno una distanza tra le ruote superiore a quella adottata da Marklin. Si trova in rete un calibro per i due sistemi, con distanza rispettivamente 13,8 mm e 14,3 per i sistemi in CC (anche se... costosetto!).
Ricordo di averlo visto tempo fa, ma non ricordo chi lo produca.
Potrebbe tornare utile.
ettore

Avatar utente
Enzo Motta
Märklin Supporter
Messaggi: 347
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 12:50
Nome: Enzo
Località: Veneto, Verona
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#16 Messaggio da Enzo Motta » 30 dicembre 2017, 17:44

Non vorrei dire castronerie, ma credo che il problema del diverso scartamento (ac-dc) si riscontra solo quando si usa l'armamento Märklin M, mentre usando i più moderni binari K o C i modelli in dc non hanno problemi di sviamento se non in presenza dei vomeri bassi in uso su qualche macchina italiana
Saluti e buon anno a tutti
Enzo Motta

Avatar utente
fulvio
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4341
Iscritto il: 9 ottobre 2009, 22:15
Nome: Fulvio Babuder
Località: Noventa Padovana(Padova)
Stato: Non connesso

Linea aerea CC

#17 Messaggio da fulvio » 30 dicembre 2017, 18:10

Luigi, dopo la Befana se posso, nella mia piccola esperienza da autodidatta, ti aiuterò mooolto volentieri. :ciao:
Buon anno :party:
Salutoni

Rispondi