Pagina 1 di 1

Catalogo 2019/2020

Inviato: 9 dicembre 2019, 19:22
da polistri
IMG_20191209_184652.jpg

Catalogo 2019/2020

Inviato: 10 dicembre 2019, 18:56
da Schnellzug
Siamo alle solite.
Poche vere novità. Far passare per novità la 37313, con carrozzeria in plastica, è un vero atto di coraggio.
Interessante la 39243, anche se non girando nel raggio 1 troverà pochi acquirenti.
Per il resto la solita minestra riscaldata.
Tutto sommato buona l'iniziativa di creare la serie "disponibili in permanenza" utile ai plasticisti, totalmente disinteressante per i collezionisti.

Catalogo 2019/2020

Inviato: 10 dicembre 2019, 19:45
da simap
La 39243 (loco francese 241 "Est") ha però sollevato qualche perplessità, in Italia e all'estero, riguardo il colore e qualche dettaglio non trascurabile. Vedi fondo pagina e successive:

http://www.forum-duegieditrice.com/view ... &start=180

Catalogo 2019/2020

Inviato: 10 dicembre 2019, 20:27
da supermoee
Ciao,

le perplessità le ha causate solo ad un certo genere di ferromodellisti. Chi la loco piace così com'è se la è comperata ne è soddisfattissimo.

Sono sfaccettature differenti dello stesso hobby. Il fatto che la locomotiva non sia praticamente più reperibile ha dato ragione alla Märklin. A chi non piace non è costretto a comperarla.

Al modello a sopresa di quest'anno Nr 39436 S3/6 non è stata offerta lo stessa calorosa accoglienza, nonostante la Märklin si sia impegnata a ridurre i bordini e l'altezza dei respingenti così come da anni pretendevano i "contachiodi". Sui vari mercatini te la tirano dietro ed anche la Märklin ha attaccato al video di presentazione del modello Insider 2020 una finestra pubblicitaria a tale loco.

saluti

Stefano

Catalogo 2019/2020

Inviato: 10 dicembre 2019, 20:50
da simap
Stefano, la loco però ha un prezzo notevole. Per averla proposta, da parte Maerklin, con una certa composizione che forse non avrà mai trainato, chissà,...passi, le hanno messo dietro quello che c'è nel loro catalogo, poi l'acquirente cui piace un certo realismo può abbinarla ad altre carrozze (ad es. LS Models), che offre il mercato; però su un dettaglio importante, quale un duomo, e più ancora direi sul colore, che è un elemento essenziale di qualsiasi modello, e non roba da "contachiodi", non ci sono scusanti: deve essere quello che aveva al vero!

Ciao

Catalogo 2019/2020

Inviato: 10 dicembre 2019, 22:14
da supermoee
Ciao Silvio,

E quanti tra gli acquirenti secondo te hanno notato il duomo differente o conoscono il prototipo cosi precisamente da notarlo? A quanti effettivamente interessa?

Stiamo parlando della Märklin, quella che mette in vendita locomotive in livrea fantasia, locomotive mai costruite, locomotive con cassa trasparente oppure con sezioni tagliate. Tutte trovano i loro acquirenti.

È bello cio che piace.

Saluti

Stefano

Catalogo 2019/2020

Inviato: 10 dicembre 2019, 23:07
da simap
Stefano, passi anche per il duomo, ma con il colore, che non è quello della compagnia francese "Est" (nero), come la mettiamo?
E poi la Maerklin, nel presentare il modello, ne ha sottolineato proprio i dettagli ripresi dall'originale...

ciao

Catalogo 2019/2020

Inviato: 11 dicembre 2019, 17:54
da supermoee
Ciao Silvio,

capisco benissimo i tuoi punti di vista, ma ribadisco che c'è gente a cui non importa nulla di tutto quello che dici. A loro la loco piace e basta e per questo motivo se la comperano. Della fedeltà al prototipo non gli importa niente. Comperano il prodotto perchè gli piace così com'è presentato sui depliant. Molto probabilmente non gli frega neanche che sia una loco francese,. Infatti la loco non è praticamente più disponibile. Tutte vendute.

Accetta che esiste anche chi non la pensa come te.

Scusa, ma tutte le loco in livrea fittizia come mai sono andate a ruba? Cosa c'entrano i vari coccodrilli neri, gialli coi buchi del formaggio, livree fittizie blu, oro, argento, cromate su tutte le loco, le Br103 e 120 in livrea blu /crema e chi più ne a e più ne metta.

La br53 non è mai esistita e pure la Märklin continua a proporla. Ci sarà und perchè.

Appunto, c'è tsanta gente che compra cio che gli piace e non ciò che è fedele.

saluti

Stefano

Catalogo 2019/2020

Inviato: 11 dicembre 2019, 18:12
da mdamilano
Ciao a tutti,

Personalmente una delle cose che apprezzo di più del ferromodellismo è la varietà di opinioni e di confronto.
Ad esempio io non sono molto appassionato di avere riproduzioni esatte ma in ogni modo apprezzo molto chi mi fa osservare (e consosce) le differenze tra i modelli e il vero.
A volte sono rigoroso e faccio girare sul mio impianto convogli il più possibili versoimili o "reali", altre volte secondo il momento improvviso...
Rispetto al catalogo 2019/2020, l'ho appena ricevuto e devo guardarlo meglio, una cosa però posso dire...
Avevo visto a Novegro la V320 e mi ha molto deluso anche se sul catalogo sembra molto bella...
Ho avuto un impressione di colori spenti e quel tetto arancione (magari era così) non mi è proprio piaciuto..tanto è vero che ci avevo fatto un pesnierino che ho subito cambiato.

Salutissimi
Massimo D.

Catalogo 2019/2020

Inviato: 11 dicembre 2019, 22:20
da simap
Stefano, non è che non accetto chi non la pensa come me. Ognuno è libero di comprare ciò che gli pare, ci mancherebbe altro.
Come hai ricordato, ci sono state altre riproduzioni della Maerklin che non hanno avuto riscontro nella realtà, però fin dalla loro prima apparizione sono state presentate come tali...
Nel caso della Br 53, da subito era stato detto che si trattava di qualcosa che nella realtà era rimasto solo allo stadio progettuale.
Mi pare che stavolta non sia così, proprio per come questa loco francese è stata presentata; secondo me in questo caso l'inesattezza di qualche dettaglio importante e la colorazione errata rivelano una certa approssimazione nel definire un modello; in altre parole, ritengo che i designer della casa di Goeppingen non si siano documentati a sufficienza sulla storia e sull'estetica di una loco che appartiene alle ferrovie di un altro paese. Hanno partorito quello che è in se stesso un bel modello, ma si allontanati dalla realtà storica a causa di un certo pressapochismo.
Per me modellismo significa riproduzione in scala della realtà, non altro.
Per questo suggerisco a Massimo, attratto dalla grossa diesel V320, ma, mi sembra di capire, non dalla sua riproduzione Maerklin, di cercare in Internet immagini della macchina reale, del modello che ne ha fatto recentemente Brawa, e magari anche di quello che ne fece Rivarossi in anni purtroppo lontani, prima di rinunciarvi.

Ciao a tutti

Catalogo 2019/2020

Inviato: 13 dicembre 2019, 10:14
da Schnellzug
Ma si, ognuno ha i suoi gusti.
Il mondo, come si dice, è bello perchè è vario.
Personalmente cerco di dare al mio impianto l'aspetto più gradevole e "logico" possibile. Non mi interessano funzioni tipo videogioco, come quelle attualmente presenti sui modelli mfx+, nè i rumori, talvolta assordanti, emessi dalle loco supertecnologiche attualmente prodotte, che mi affretto a modificare, rendendoli "proporzionati", appena dopo l'acquisto. Mi interessa l'accelerazione lenta e progressiva, senza "scalini" come quella dei motori sinus "c" dei primi anni duemila e non quella a scatti di certi blasonati modelli attualmente venduti a caro prezzo. Voglio loco potenti, per poter ammirare lunghi convogli dai colori magari anche un pochino vivaci, ma sempre coerenti all'ambientazione. Niente conta dei chiodi, ma logica ed estetica.
Questo è il bello del nostro hobby: comandiamo noi, senza rimbambirci davanti ad un video gioco. Quello che offre Marklin consente in ogni modo a tutti di fare delle scelte confacenti al proprio gusto.

Catalogo 2019/2020

Inviato: 13 dicembre 2019, 19:58
da claudio
Buongiorno a tutti.
Intervengo anch'io, in merito al nuovo catalogo.
L'ho acquistato di nuovo dopo alcuni anni, non mi ha entusiasmato e provo a spiegarne le ragioni.
Mi ritengo un "giocatore di trenini" , non di certo un o di storia delle ferrovie (sono tra gli ingenui che sono caduti dalle nuvole leggendo la discussione sulla 241 Est) ed inoltre per me la scintilla del digitale non è scattata.
Sul mio piccolo impianto analogico girano comunque a rotazione una settantina di loco di varie nazionalità (europee) e, pur non essendo per me questa una passione totalizzante, ogni anno alla mia raccolta si aggiungono alcuni pezzi.
Questa premessa per inquadrare il mio modo di essere Marklinista.
Le novità che ho trovato non mi prendono particolarmente e faccio fatica (ovviamente questa è solo la mia modesta posizione) ad appassionarmi alla nuova versione di macchine che ho già in versioni precedenti.
Le poche locomotive che mi piacerebbero (la Kofferli in particolare) hanno prezzi per me "mentalmente" insostenibili, visto poi che andrei a pagare tutta una parte elettronica che non mi interessa e di cui non usufruirei; purtroppo la doppia versione analogica/digitale non viene più proposta per cui lascio perdere.
La mia collezione si arricchisce quindi con macchine analogiche, Delta od anche Roco AC praticamente nuove ed a prezzi di svendita.
Comunque lunga vita a Marklin ed a questa passione che ognuno vive a modo proprio, civilmente e senza acredine tra le varie fazioni.
Un saluto ed un augurio di serene Festività a tutti
Claudio

Catalogo 2019/2020

Inviato: 14 dicembre 2019, 7:44
da eroncelli
La parte "elettronica" che non ti serve (immagino suoni e "pilotaggio") ha un costo molto limitato sul prezzo di una loco (circa 80 €).
Ovvio che una loco di vecchia produzione andrà ancora bene in un sistema analogico, ma c'è anche differenza nei dettagli costruttivi.
A mio modo di vedere è una limitazione: pensare che facevo manutenzione alla mia 500, non mi fa credere che fosse meglio delle auto di oggi.
Solo erano altri tempi.

Catalogo 2019/2020

Inviato: 12 febbraio 2020, 22:02
da Dampflok
Catalogo generale 2019/20......

Riflessione......

Ma da quando le carrozze sono diventate CARROZZI?

Altra riflessione.......

Ma queste cose danno fastidio solo a me?

Un caro saluto a tutti
Roberto