Ben arrivato! Ti prego fare login o registrati per fruire di tutte le funzionalità del forum.

Lunghezza carrozze.

Moderatori: Dampflok, Schnellzug

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#1 Messaggio da carmaxspe » 26 febbraio 2019, 17:21

Buon pomeriggio a tutti.

Io non sono un Marklinista ed avevo scritto molto tempo fa in occasione dell'acquisto di un set "Riviera Express".

A quel tempo mi ero sorpreso e lamentato del fatto che carrozze così belle nel dettaglio fossero più corte della
scala 1/87, cioè per me improponibili per la circolazione su un plastico.

Infatti regalai il set ad un mio ex collega per il figlioletto che a quattro anni è già appassionato di fermodellismo.

Sto ora cercando di creare alcune composizioni Epoca III come il Riviera Express o l'Italien-Hollande Express e
siccome mi servivano due AB4um ho preso una Roco e una Marklin.

Non mi ha sfiorato neanche per un attimo che il problema della lunghezza si riproponesse pensando che fosse
cosa legata al passato.

In realtà sono stato fesso due volte perché la carrozza l'ho presa ad una cifra salata direttamente sul sito Marklin,
mentre nuova su E-bay costava 20€ di meno, ma ancor più perché la carrozza è sempre più corta della Roco.

Riguardando il sito ho visto che in realtà viene dichiarata una scala di 1/93,5 ma io non ci ho fatto caso non pensando
che nel 2019 potesse capitare.

La farei volare dalla finestra!

Massimo.
Massimo Carozzo

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4477
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#2 Messaggio da supermoee » 26 febbraio 2019, 18:04

Ciao,

In tedesco esiste in modo di dire: chi sa leggere è in vantaggio.

Per motivi di compatibilità, alla Märklin una politica commerciale precisa, tutto quello che in realtà aveva una lunghezza oltre i 24.6m viene leggermente ridotto in scala. Lo sanno pure i sassi.

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1007
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#3 Messaggio da luferr52 » 26 febbraio 2019, 18:54

Personalmente cerco di tenere da conto sia M sia nonM, nel senso che se riesco con le carrozze M a comporre un convoglio utilizzo l'offerta di M, se invece, in genere per convogli italiani, M non fornisce materiale accettabile, allora mi rivolgo a Roco, ACME, LS, Rivarossi ecc. Il problema in questi casi è il cambio degli assi, per i quali ho trovato una ditta che li fornisce di qualità ad un prezzo valido, ed il raggio di curvatura, ragione per la quale ho abbandonato binari e scambi R1.
Se poi si riesce a non avvicinare troppo convogli 1/87 con quelli 1/93,5 ancora meglio, d'altra parte la vita è fatta di compromessi e questo non è drammatico.
A presto luigi

Avatar utente
simap
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3220
Iscritto il: 3 gennaio 2006, 0:07
Nome: Silvio
Località: Piemonte, Alessandria, Casale Monferrato
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#4 Messaggio da simap » 26 febbraio 2019, 19:23

Se si vuole rispettare la lunghezza in scala 1:87 anche per le carrozze più lunghe, cioè le "X", le "Z", ecc., allora per questo genere di rotabili occorre uscire dal mondo Maerklin, e rivolgersi ad altri produttori. Ricordo di aver visitato nel 2005 un grande plastico aperto al pubblico, nel sud della Germania, mi pare a Merklingen, dove i gestori avevano fatto questa scelta, e cioè trazione Maerklin, ma carrozze di altre marche, se non disponibili in ambito Maerklin nella lunghezza in scala esatta 1:87.
Silvio

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#5 Messaggio da carmaxspe » 27 febbraio 2019, 10:15

supermoee ha scritto:
26 febbraio 2019, 18:04
Ciao,

In tedesco esiste in modo di dire: chi sa leggere è in vantaggio.

Per motivi di compatibilità, alla Märklin una politica commerciale precisa, tutto quello che in realtà aveva una lunghezza oltre i 24.6m viene leggermente ridotto in scala. Lo sanno pure i sassi.

Saluti

Stefano
Alla fine della fiera quello che dici è giusto anche se davo per scontato che le cose fossero cambiate.

Grazie a tutti per le risposte.

Se volete prendervi la carrozza ad un prezzo stracciato ve la cedo volentieri: non la posso vedere!

Massimo
Massimo Carozzo

Avatar utente
Ettore56
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 626
Iscritto il: 10 dicembre 2006, 23:37
Nome: Ettore Mastelloni
Località: Puglia, Taranto
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#6 Messaggio da Ettore56 » 27 febbraio 2019, 19:06

Ciao Massimo,
comprendo il tuo disappunto. Purtroppo alla Marklin, per molte cose, continuano ad avere i "paraocchi", non so se per scelta o per caparbietà. Sono anni che non compro più carrozze viaggiatori Marklin e campo tranquillo. Ti dirò di più, mentre riesco ancora a sopportare quelle in lamierino da 24 cm di lunghezza, avevano una logica comprensibile per i "treni da tavolo" con curve strettissime, non riesco a mandar giù quelle in lunghezza 1:100 o, peggio, le recenti 1:93,5. Pertanto mi rivolgo ad altri produttori, senza problemi, quindi Roco, Piko (splendide le ultime carrozze in scala esatta) e persino HLima Express e HRivarossi (non sempre all'altezza del loro costo..., ma lasciamo perdere, altrimenti solleviamo un vespaio!). Le Acme, bellissime, creano molti problemi se non si ha un plastico con raggi di curvatura adeguati e spesso, soprattutto le più vecchie, hanno una "scorrevolezza" imbarazzante, oltre ad essere delicatissime e... costosissime! Certo, meglio per tutte queste, cambiare sempre gli assi, altrimenti deragliano sugli scambi, anche con i binari "C" (.... dimenticavo, le Acme deragliano ugualmente!).
Un'ultima cosa, rispetto alle altre produzioni, spesso le Marklin sono anche leggermente più "piccole", vale a dire più strette e basse delle altre.
Visto che si spendono un sacco di soldi, conviene sempre informarsi prima di fare acquisti. Anch'io ne ho fatte di cavolate... ne parlo a ragion veduta!
ettore

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4477
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#7 Messaggio da supermoee » 27 febbraio 2019, 19:35

Ciao,

le carrozze in scala 1:93,5 hanno la loro ragion d'essere così come le 1:87. Entrambi trovano i loro estimatori, infatti spesso e volentieri le carrozze Märklin non sono più reperibili perché esaurite in pochissimo tempo. Märklin e Fleischmann (in futuro Roco) coprono il mercato 1:93,5, Roco, Piko, LS, ACME coprono quelle in 1:87. Bisogna però stare attenti, perché anche Piko e Roco hanno le loro eccezioni.

Nessuno costringe a comperare Märklin. Come si dice in tedesco anche altre madri hanno belle figlie. Vivi e lascia vivere. Non siamo tutti uguali. Ce n'è per tutti.

saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
Admin
Amministratore forum
Messaggi: 11240
Iscritto il: 1 novembre 2005, 22:05
Nome: Tito Myhre
Località: Lombardia,Milano,Arese
Stato: Non connesso
Contatta:

Lunghezza carrozze.

#8 Messaggio da Admin » 27 febbraio 2019, 20:52

Concordo con Stefano, c'è posto per tutti i gusti.
Ho solo tre carrozze 1:87 a volte girano con le Maerklin ma , se stanno insieme , non mi accorgo della differenza.
D'altra parte anche la terza rotaia (i puntini) da fastidio a molti
Saluti
Tito
La mia mail: admin@3rotaie.net - La mia Pagina Personale 3r
La collaborazione ed i suggerimenti degli utenti sono la linfa vitale del sito e del forum, non esitate a condividere esperienze e conoscenze.
Come inserire Foto e Video

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#9 Messaggio da carmaxspe » 27 febbraio 2019, 22:51

Per Stefano e Tito.

Sono molto a disagio a obiettare qualsiasi cosa su questo sito perché credo che sia come parlare di fede
col parroco o questionare sulla squadra del cuore con un tifoso sfegatato, tanto più che qui mi si risponde
per proverbi.

La Fede è fede! Punto.

Tutto è giustificabile ma chi dice che la scala 1/93,5 ha ragion d'essere mi deve spiegare perché la fa solo
Marklin: con tutto il dovuto rispetto, la mia personale opinione è ha ragion d'essere per i Marklinisti che, lo
ripeto, hanno il diritto di continuare a comprare quello che gli pare.

Come ha ragion d'essere il pattino e le rotaie con i puntini in mezzo, in un'epoca dove si sta addirittura
esagerando con i dettagli e ve lo dice uno che è tutto fuori che un contachiodi.

Chiedo scusa in anticipo e vado a indossare l'elmetto :happy:
Massimo Carozzo

Avatar utente
Fidax
Märklin Supporter
Messaggi: 285
Iscritto il: 1 gennaio 2017, 19:54
Nome: Luca
Località: Piemonte, Torino
Stato: Non connesso
Contatta:

Lunghezza carrozze.

#10 Messaggio da Fidax » 27 febbraio 2019, 23:48

La ragione è la compatibilità: Parlo per me, ho poco spazio, uso curve R1, non mi interessa se spanciano e sono "brutte a vedersi", le ho pagate e le voglio vedere correre.
Le Roco su R1 ancora vanno, le acme sono "fuori specifica", a questo punto per meno di 2cm (30,3 1:87, 28,6 1:93,5) preferisco la circolabilita del rotabile.
Unica attenzione, non metterle vicine a mio avviso.
E comunque, parlo sempre per me, mi disturba molto di più vedere pantografi abbassati (se hai elettrico, quel pantografo deve essere in presa, almeno a livello estetico, poi ripeto, è una mia fissa) che 2 cm in meno a carrozza (considerando che viene proprio rimpicciolito il modello su tutte le misure e non solo nella lunghezza).
Luca Fidanza, "The Fidax"
Conversioni AC, Unboxing e Progetti: https://www.youtube.com/c/The_Fidax

Avatar utente
Admin
Amministratore forum
Messaggi: 11240
Iscritto il: 1 novembre 2005, 22:05
Nome: Tito Myhre
Località: Lombardia,Milano,Arese
Stato: Non connesso
Contatta:

Lunghezza carrozze.

#11 Messaggio da Admin » 28 febbraio 2019, 0:32

Caro Massimo, ancora mi stupisco quando i "continuisti" fanno fatica ad accettare alcuni compromessi del mondo 3rotaie quando l'intero mondo fermodellistico é pieno di compromessi sia per l'impossibilità di riprodurre molti particolari sia per permetterne l'uso sui plastici p.es.: i bordini ruote esagerati anche in cc, oppure i ganci, oppure lo spessore della catenaria, infine i raggi di curvatura ...
In realtà ognuno di noi é il risultato della propria storia. Presumo tu sia cresciuto a Rivarossi e Lima così come io sono cresciuto a Marklin.
Ciao
Saluti
Tito
La mia mail: admin@3rotaie.net - La mia Pagina Personale 3r
La collaborazione ed i suggerimenti degli utenti sono la linfa vitale del sito e del forum, non esitate a condividere esperienze e conoscenze.
Come inserire Foto e Video

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4477
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#12 Messaggio da supermoee » 28 febbraio 2019, 8:23

carmaxspe ha scritto:
27 febbraio 2019, 22:51
Tutto è giustificabile ma chi dice che la scala 1/93,5 ha ragion d'essere mi deve spiegare perché la fa solo
Marklin: con tutto il dovuto rispetto, la mia personale opinione è ha ragion d'essere per i Marklinisti che, lo
ripeto, hanno il diritto di continuare a comprare quello che gli pare.
Ciao Massimo,

ma hai letto il mio messaggio oppure sei qui solo per litigare? Guarda che con me non attacca.

Il fatto che lo faccia solo la Märklin è falso. Come ho scritto sopra anche la Fleischmann fa le carrozze in scala 1:93,5 da almeno 15 anni. La Piko ha addirittura attualmente a catalogo carrozze in scala 1:100, per esempio le 58800, 58801 e 58802. Anche la Roco (ora più che mai perche rileva le carrozze Fleischmann perchè la Fleischmann si dedica esclusivamente alla scala N) le ha a catalogo, vedi per esempio le novità 2019 Roco Nr. 54450, 54451, 54452 e 54453. Tutte in scala 1:93.5 In passato c'erano però anche le Roco 44957, 44958 e 44959 in scala 1:100 (un esempio preso a caso).

Ma anche la Märklin ha le sue carrozze lunghe in scala esatta: la confezione 43597 è in scala 1:87

Quindi come vedi il saper leggere le descrizioni prodotto è molto importante prima dell'acquisto, perchè di patacche se ne trovano dappertutto. :wink:

Il perchè lo faccia la Märklin è presto spiegato. Le carrozze lunghe 30.3cm interferiscono con le marmotte dei vecchi scambi del binario M (le marmotte grosse per intenderci). Visto che la Märklin garantisce piena compatibilità dei suoi prodotti con tutti i suoi sistemi di binari

Vedi? La fede e i parroci non c'entrano una cicca frusta. La spiegazione è prettamente tecnica / geometrica.

Deluso?

Mi fanno sempre tenerezza i continuisti che si vestono da missionari e cercano di convertire chi non la pensa come loro, specialmente quelli che si iscrivono apposta nei forum delle 3 rotaie per adempiere alla loro missione. Non trovate altre gioie nel vostro hobby? Mi dispiace. :crying:

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#13 Messaggio da carmaxspe » 28 febbraio 2019, 18:25

supermoee ha scritto:
28 febbraio 2019, 8:23
carmaxspe ha scritto:
27 febbraio 2019, 22:51
Tutto è giustificabile ma chi dice che la scala 1/93,5 ha ragion d'essere mi deve spiegare perché la fa solo
Marklin: con tutto il dovuto rispetto, la mia personale opinione è ha ragion d'essere per i Marklinisti che, lo
ripeto, hanno il diritto di continuare a comprare quello che gli pare.
Ciao Massimo,

ma hai letto il mio messaggio oppure sei qui solo per litigare? Guarda che con me non attacca.

Il fatto che lo faccia solo la Märklin è falso. Come ho scritto sopra anche la Fleischmann fa le carrozze in scala 1:93,5 da almeno 15 anni. La Piko ha addirittura attualmente a catalogo carrozze in scala 1:100, per esempio le 58800, 58801 e 58802. Anche la Roco (ora più che mai perche rileva le carrozze Fleischmann perchè la Fleischmann si dedica esclusivamente alla scala N) le ha a catalogo, vedi per esempio le novità 2019 Roco Nr. 54450, 54451, 54452 e 54453. Tutte in scala 1:93.5 In passato c'erano però anche le Roco 44957, 44958 e 44959 in scala 1:100 (un esempio preso a caso).

Ma anche la Märklin ha le sue carrozze lunghe in scala esatta: la confezione 43597 è in scala 1:87

Quindi come vedi il saper leggere le descrizioni prodotto è molto importante prima dell'acquisto, perchè di patacche se ne trovano dappertutto. :wink:

Il perchè lo faccia la Märklin è presto spiegato. Le carrozze lunghe 30.3cm interferiscono con le marmotte dei vecchi scambi del binario M (le marmotte grosse per intenderci). Visto che la Märklin garantisce piena compatibilità dei suoi prodotti con tutti i suoi sistemi di binari

Vedi? La fede e i parroci non c'entrano una cicca frusta. La spiegazione è prettamente tecnica / geometrica.

Deluso?

Mi fanno sempre tenerezza i continuisti che si vestono da missionari e cercano di convertire chi non la pensa come loro, specialmente quelli che si iscrivono apposta nei forum delle 3 rotaie per adempiere alla loro missione. Non trovate altre gioie nel vostro hobby? Mi dispiace. :crying:

Saluti

Stefano
Altro che elmetto, qui ci vuole una trincea. :giggle:

Non te la pigliare Stefano.

"Il perchè lo faccia la Märklin è presto spiegato. Le carrozze lunghe 30.3cm interferiscono con le marmotte dei vecchi scambi del binario M (le marmotte grosse per intenderci). Visto che la Märklin garantisce piena compatibilità dei suoi prodotti con tutti i suoi sistemi di binari"

Questa per me è un'assurdità: ad un certo punto il passato è passato, non posso fare cose fuori scala perché quarant'anni fa,
con la tecnica e le approssimazioni valide allora, ho fatto degli elementi non più compatibili.

Comunque è un mio pensiero, si fa per parlare.

- Io sono un continuista ma mi stanno benissimo i compromessi, tipo le carrozze che girano senza condotte dei freni
perché se ci fossero interferirebbero coi ganci.

- Se non ci sono le mensole che tengono i mantici, chissenefrega.

- Le curve, eh pazienza, ci vorrebbero raggi da quattro metri, e dove li trovi?

- I colori ah beh, l'isabella che è beige, il castano che è marrone, i colori del Treno Azzurro non ne parliamo, ma basta!

- Il rispetto militare delle epoche sennò sai che tragedia le date di revisione sui rotabili (invisibili)!

E potrei continuare, anche se sono d'accordo che i pantografi, se mi metti le linea aerea dovrebbero essere su.

Ecco, però le dimensioni secondo me devono essere giuste.

Ho un plastico piccolo? Non devo far girare delle "X" ma treni locali, mettendo attenzione ai dettagli del paesaggio
dei bei fabbricati congruenti con l'epoca ed il tipo di traffico.

Poi, e lo dico senza polemica, come fate con i fabbricati, con eventuali automezzi, i vari omini sulle banchine, etc.?

Risultano fuori scala rispetto all'1/93,5: si nota?
Massimo Carozzo

Avatar utente
marcok
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2356
Iscritto il: 10 marzo 2006, 10:31
Nome: Marco
Località: Lombardia MI Milano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#14 Messaggio da marcok » 28 febbraio 2019, 19:17

La domanda da porsi e' questa :
Sei un plasticista o un vetrinista ?
Io sono un plasticista che ha un plastico universale 2/3 rotaie ( 270 x140 cm.)
ed appartengo alla prima categoria .
Io non vado oltre la scala 1/100 perche' carrozze in scala esatta
sono un vero e proprio pugno in un occhio nel contesto generale .
Se uno e' un vetrinista , per esempio , Acme e' l'azienza che fa per lui .
Per fare cose realistiche ci vuole spazio come gli Americani ,
mentre In Europa la cosa e' molto piu' dura .
Ovviamente i costruttori lo sanno benissimo .
Questo in estrema sintesi , perche' articolare correttamente
questa discussione richiede la " stesura di un libro ".
Ciao
Marco
marcok

Avatar utente
simap
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3220
Iscritto il: 3 gennaio 2006, 0:07
Nome: Silvio
Località: Piemonte, Alessandria, Casale Monferrato
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#15 Messaggio da simap » 28 febbraio 2019, 19:59

Come plasticista, condivido pienamente quanto scritto da Marco: la scelta va operata in funzione del plastico in cui le carrozze andranno a circolare e del suo contesto.
Mi piacciono molto anche treni rapidi ed espressi, quelli che nella realtà sono composti con le carrozze più lunghe, ma non disponendo assolutamente di spazi paragonabili a quelli che vidi a Merklingen o a quelli della maggior parte dei plastici americani, e avendo molte curve R1, anch'io mi sono fermato agli esemplari con lunghezza in scala 1:100.
Silvio

Avatar utente
Admin
Amministratore forum
Messaggi: 11240
Iscritto il: 1 novembre 2005, 22:05
Nome: Tito Myhre
Località: Lombardia,Milano,Arese
Stato: Non connesso
Contatta:

Lunghezza carrozze.

#16 Messaggio da Admin » 28 febbraio 2019, 20:19

carmaxspe ha scritto:
28 febbraio 2019, 18:25
****
Questa per me è un'assurdità: ad un certo punto il passato è passato, non posso fare cose fuori scala perché quarant'anni fa,
con la tecnica e le approssimazioni valide allora, ho fatto degli elementi non più compatibili.
****
Qui ti sfugge un particolare, la Marklin è l'unica marca che ha un fiorente ed affezionato mercato vintage. Qualunque modello dal 1949 in poi ha un facile mercato e una quotazione certificata da apposito catalogo indipendente : il Koll's.
Io compreso ne ho parecchi risalenti al '57/'58 e li faccio tuttora girare pur avendo loco, vagoni e armamento di oltre 60 anni. Anche i modelli pre 2a guerra mondiale hanno un preciso mercato. La Marklin non può ignorare questo fiorente mercato.
Saluti
Tito
La mia mail: admin@3rotaie.net - La mia Pagina Personale 3r
La collaborazione ed i suggerimenti degli utenti sono la linfa vitale del sito e del forum, non esitate a condividere esperienze e conoscenze.
Come inserire Foto e Video

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#17 Messaggio da carmaxspe » 28 febbraio 2019, 20:53

Marco e Silvio, quella che esprimete è una posizione da "plasticisti estremi" alla quale non
potrei mai aderire, per me la scala di tutte le componenti del plastico va rispettata.

Quello che argomenta Tito si presta a diverse interpretazioni che vanno dalla più benevola
"Marklin ha a cuore le tasche dei suoi clienti" a quella meno benevola "Marklin ha a cuore il
suo orto, piccolo o grande che sia".

Stiamo pianificando con un amico un plastico che deve stare in una stanza 3mx5m.

Sarà un plastico campagnolo H0 e H0m con tanta manovra e poca parata solo diesel e vapore.

Brevi convogli di Corbellini, Centoporte, qualche Tipo '21, Tipo '37 e automotrici merci da
10 pezzi al massimo.

Poi ora ho cominciato a vendere parte della montagna di roba che ho, cambiando approccio.

Non più acquisti a vanvera, ma finalizzati a fare delle composizioni nazionali o estere.

Quindi "Riviera Express", "Italien-Holland Express", "RC/CR Roma-Cerbere-Irun-Port-Bou" con
carrozzoni da 280mm in su che metterò in un trasportino che mi comprerò Sabato a Verona
e porterò sul plastico sociale al Museo dei Trasporti qui a La Spezia.

Se quello che traspare dalle vostre opinioni è il desiderio di far girare comunque convogli robusti
in plastici "a misura d'uomo" e/o nel contempo, non avere a tiro un plastico sociale, allora ricorrete
a modelli in scala minore della H0 che non è però né la TT, né la N o la Z.

Per me è impensabile, per me voglio rimarcare.

P.S. Voi venite a Verona?
Ultima modifica di carmaxspe il 28 febbraio 2019, 20:54, modificato 1 volta in totale.
Massimo Carozzo

Avatar utente
marcok
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2356
Iscritto il: 10 marzo 2006, 10:31
Nome: Marco
Località: Lombardia MI Milano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#18 Messaggio da marcok » 28 febbraio 2019, 20:54

Vorrei ricordare che oltre ad essere plasticista sono anche collezionista di
materiale anni 70 : A me le carrozze da 24cm. ( Marklin o Fleischmannn ) non mi fanno
schifo , anzi le faccio girare . Potro' regredire all'infanzia ?
E' una cosa normalissima dopo i 60 .
Lo stesso vale per l'hifi . In questo settore , addirittura , ci sono cose che
che sono inarrivabili . Avevano gia' scoperto tutto !
Sono le sorgenti che sono diventate digitali e non gli amplficatori e gli altoparlanti !
E come nel fermodellismo ( laddove faccio sia 2 che 3 rotaie )io ho sia sorgenti analogiche e digitali ,
perche' non e' possibile stabilire in assoluto cosa sia meglio .
In ogni caso , salvo eccezioni , trenini ed hifi prodotti dopo gli anni 60,
hanno scarso valore commerciale , perche' prodotti in decine di migliaia di pezzi .( o piu' )
Ciao
Marco
marcok

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#19 Messaggio da carmaxspe » 28 febbraio 2019, 21:00

marcok ha scritto:
28 febbraio 2019, 20:54
Vorrei ricordare che oltre ad essere plasticista sono anche collezionista di
materiale anni 70 : A me le carrozze da 24cm. ( Marklin o Fleischmannn ) non mi fanno
schifo , anzi le faccio girare . Potro' regredire all'infanzia ?
E' una cosa normalissima dopo i 60 .
Sei in buona comapagnia.
marcok ha scritto:
28 febbraio 2019, 20:54
Lo stesso vale per l'hifi . In questo settore , addirittura , ci sono cose che
che sono inarrivabili . Avevano gia' scoperto tutto !
Sono le sorgenti che sono diventate digitali e non gli amplficatori e gli altoparlanti !
Altoparlanti da 24.000Euro.
marcok ha scritto:
28 febbraio 2019, 20:54
E come nel fermodellismo ( laddove faccio sia 2 che 3 rotaie )io ho sia sorgenti analogiche e digitali ,
perche' non e' possibile stabilire in assoluto cosa sia meglio .
In ogni caso , salvo eccezioni , trenini ed hifi prodotti dopo gli anni 60,
hanno scarso valore commerciale , perche' prodotti in decine di migliaia di pezzi .( o piu' )
Ciao
Marco
Marco, il collezionismo è un altra parrocchia, ma non sono d'accordo con te circa l'analogico e il digitale.
Il digitale, secondo me, è un altro pianeta, senza arrivare agli automatismi del nostro plastico sociale
che non mi piacciono.
Massimo Carozzo

Avatar utente
marcok
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2356
Iscritto il: 10 marzo 2006, 10:31
Nome: Marco
Località: Lombardia MI Milano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#20 Messaggio da marcok » 28 febbraio 2019, 21:03

La mia posizione non e' estrema : e' solo questione di spazio !
Qui comanda il metro !!!!!!
E poi , scusa , implicitamente , ci dai ragione , perche' vuoi usare lo scartamento ridotto .

Ciao
Marco
marcok

Avatar utente
marcok
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2356
Iscritto il: 10 marzo 2006, 10:31
Nome: Marco
Località: Lombardia MI Milano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#21 Messaggio da marcok » 28 febbraio 2019, 21:12

Sul fatto dell'analogico e del digitale ( hifi )
ci sono 3 motivi che non permettono di dare un giudizio assoluto :
- distorsione di fase
-separazione stereo
- rumore di fondo .
Ti posso sicurare che questa e' una materia molto complessa , che sconfina nella psico acustica .
Non voglio andare oltre perche' questo e' un forum di trenini .
marcok

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#22 Messaggio da carmaxspe » 28 febbraio 2019, 21:24

marcok ha scritto:
28 febbraio 2019, 21:03
La mia posizione non e' estrema : e' solo questione di spazio !
Qui comanda il metro !!!!!!
E poi , scusa , implicitamente , ci dai ragione , perche' vuoi usare lo scartamento ridotto .

Ciao
Marco
Per estremo intendevo, come ho detto, una soluzione che non applicherei mai e che il 95%
dei forumisti dei newsgroup che frequento (DC non AC, eh) non prenderebbero nemmeno in cosiderazione.

Poi non è questione di darvi ragione o no, l'H0m che realizzeremo rispetta in scala 1/87 l'esistente italiano,
riduciamo i mezzi al vero, non la scala.

Ho anche fatto la sovrastruttura in ottone a una motorizzazione BR80 Roco per riprodurre una macchinetta
FCL fatta da BREDA negli anni '30, credo.
Immagine
Massimo Carozzo

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#23 Messaggio da carmaxspe » 28 febbraio 2019, 21:26

marcok ha scritto:
28 febbraio 2019, 21:12
Sul fatto dell'analogico e del digitale ( hifi )
ci sono 3 motivi che non permettono di dare un giudizio assoluto :
- distorsione di fase
-separazione stereo
- rumore di fondo .
Ti posso sicurare che questa e' una materia molto complessa , che sconfina nella psico acustica .
Non voglio andare oltre perche' questo e' un forum di trenini .
Ferma tutto parlavo di DCC fermodellistico non audio, riguardo al quale, anche se non me ne intendo,
per me l'analogico ha un non so che di colore che non so se il digitale avrà mai, nonostante il teorema
di Shannon. :giggle:
Massimo Carozzo

Avatar utente
Vigiu70
Märklin Supporter
Messaggi: 109
Iscritto il: 12 giugno 2016, 23:58
Nome: Luigi
Località: Piemonte,TO,Torino
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#24 Messaggio da Vigiu70 » 1 marzo 2019, 0:01

Ho letto con interesse le varie opinioni e mi permetto a questo punto di esprimere anche la mia.
Anzitutto vorrei ricordare che stiamo parlando di giocattoli, cari anzichenò, ma pur sempre giocattoli. E nei giocattoli credo che conti molto la giocabilità, ovvero la possibilità di maneggiarli, farli correre e magari collidere senza dover prima stipulare una kasko. In questo Marklin è sempre stata, specie in passato, imparagonabile; la scelta di usare prevalentemente il metallo in luogo della plastica ritengo abbia svolto un ruolo fondamentale.
Sono amico di un riparatore di trenini e ho potuto constatare frequentemente come già l'operazione di togliere il mantello di una loco sia molto meno complicata e perigliosa quando basta togliere una o più viti invece di fare leva tra mantello e telaio con un cacciavite; non parliamo poi degli interventi sulla meccanica interna, almeno per le motrici d'annata (oggi purtroppo un po' meno).
Poi a mio gusto conta anche non poco l'armonia delle forme, e l'armonia si fonda sulle proporzioni. Per cui, anche se può destar scandalo, ho sempre avuto una predilezione per le carrozze anni '50-'60 da 21,5 a 24 cm che restituivano un senso di compattezza al convoglio che gratificava la vista.
Last but non least, conta proprio tanto arrovellarsi per uno o due cm di lunghezza in meno di una carrozza, che se no non è in scala precisa, quando un plastico di 5x3 può ospitare un rettilineo di poco più di 5 metri, che in scala 1/87 corrisponde a mezzo chilometro? :hi:
Quanto poi alla politica Marklin di garantire la compatibilità della propria produzione vintage con le importanti novità introdotte negli ultimi anni, beh, credo proprio sia un segno serietà e di rispetto per la sua affezionata clientela, e credo giochi un ruolo non trascurabile nel suo ultracentenario successo.

Luigi

Avatar utente
marcok
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2356
Iscritto il: 10 marzo 2006, 10:31
Nome: Marco
Località: Lombardia MI Milano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#25 Messaggio da marcok » 1 marzo 2019, 9:43

Bellisima discussione !
Grazie a tutti !
Ciao
Marco
marcok

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#26 Messaggio da carmaxspe » 1 marzo 2019, 9:56

Ciao Luigi.

Sull'eccellente ingegnerizzazione dei mezzi, la Marklin va giustamente famosa e lo sanno anche i non marklinisti.

Sul discorso giocattoli invece no: il termine "giocattolo" attribuito a un modello, per i non-marklinisti è considerato
un'offesa illavabile :sad: ei anche i più permissivi pongono limiti abbastanza stretti alle deroghe sui particolari, dico
particolari, dei modelli, figuriamoci sulla scala.

Quella del rettilineo da 5 metri non è proprio così.

In plastico lungo cinque metri, a meno che non ci sia ad un capo una stazione di testa, se ne va un metro e mezzo
per le curve (almeno raggi da 700m più un po' di scarto) che dovranno pur esserci al capi del rettilineo, quindi
restano 3,5m che non posso occupare interamente con un convoglio.

Diciamo che lasciamo 70cm per parte giusto per l'armonia che giustamente citi? E non sono molti con un trenone.

Restano 2,1m: una loco da una ventina di centimetri e 6/7 carrozze, a seconda di quello che ci metti, mentre i convogli
che sto cercando di comporre ne hanno, al vero, anche 15/17.

Ora, non è che pretenda di fare un convoglio di quelle dimensioni, però nelle composizioni internazionali c'è un misto
di carrozze di più stati che, se non riesci a rendere, fa perdere parecchio al tutto.

Comunque sul nostro plastico sociale mi hanno già detto che per salvaguardare gli automatismi di blocco, più di otto
pezzi non ci stanno, quindi se voglio fare un convoglio di almeno dieci, il treno deve girare in manuale.

Un saluto.
Massimo Carozzo

Avatar utente
marcok
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 2356
Iscritto il: 10 marzo 2006, 10:31
Nome: Marco
Località: Lombardia MI Milano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#27 Messaggio da marcok » 1 marzo 2019, 12:29

Caro Massimo ,
devo farti i complimenti per la loco .
E poi uno che mi cita il teorema di Shannon ..... Non so se mi spiego . :yes: :yes: :yes:
Ciao
Marco
marcok

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5119
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#28 Messaggio da eroncelli » 1 marzo 2019, 12:57

carmaxspe ha scritto:
1 marzo 2019, 9:56
Ciao Luigi.

...

Sul discorso giocattoli invece no: il termine "giocattolo" attribuito a un modello, per i non-marklinisti è considerato
un'offesa illavabile :sad: ei anche i più permissivi pongono limiti abbastanza stretti alle deroghe sui particolari, dico
particolari, dei modelli, figuriamoci sulla scala.

...
Ecco, il punto è tutto qui: non capisco questi discorsi (anche se ne è scaturita un'interessante argomentazione) che sono alla base della differenza tra 3 rotaie (in partica Maerklin) e 2 rotaie.
E non comprendo l'ansia di utilizzare carrozze Maerklin su impianti in cc/2 rotaie quando il mercato soddisfa ampiamente tale settore.
Oppure è una forma di "trolling".
Tutti noi siamo a conoscenza dei "limiti" di Maerklin: altri si limitano a discutere tali limiti, senza mai nominare i pregi (vedi digitale, che è nato e cresciuto con Maerklin, che con il sw mfx è sempre all'avanguardia).
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#29 Messaggio da carmaxspe » 1 marzo 2019, 13:02

marcok ha scritto:
1 marzo 2019, 12:29
Caro Massimo ,
devo farti i complimenti per la loco .
E poi uno che mi cita il teorema di Shannon ..... Non so se mi spiego . :yes: :yes: :yes:
Ciao
Marco
Ci ho fatto la tesi tanti, tanti anni fa.
Massimo Carozzo

Avatar utente
carmaxspe
New Märklin Supporter
Messaggi: 23
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 15:01
Località: Liguria
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#30 Messaggio da carmaxspe » 1 marzo 2019, 13:12

eroncelli ha scritto:
1 marzo 2019, 12:57
E non comprendo l'ansia di utilizzare carrozze Maerklin su impianti in cc/2 rotaie quando il mercato soddisfa ampiamente tale settore.
Oppure è una forma di "trolling".
Tutti noi siamo a conoscenza dei "limiti" di Maerklin: altri si limitano a discutere tali limiti, senza mai nominare i pregi (vedi digitale, che è nato e cresciuto con Maerklin, che con il sw mfx è sempre all'avanguardia).
Non è né ansia né trolling Eugenio, é che avendone avute
qualcuna e avendo parecchi carri, giudico la qualitá
molto buona.

La carrozza l'avevo comprata perché me ne servivano
due dello stesso tipo: una Roco l'avevo, l'altra non la
trovavo, sennó non avrei speso quella cifra.

Comunque mi pare che qualcuno di voi ritenga in qualche modo offensive alcune mie argomentazioni
che, posso assicurare, non vogliono offendere nessuno,
quindi penso sia opportuno salutarci qui.

È stato comunque per me un piacere imparare qualcosa
in piú su Marklin.

Un saluto a tutti.
Massimo Carozzo

Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1007
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#31 Messaggio da luferr52 » 1 marzo 2019, 15:17

La discussione mi sembra viva ed interessante in quanto mette in luce i diversi approcci a questo piccolo grande mondo. Personalmente non mi ritrovo nella distinzione tra vetrinista e plasticista nel senso che ho un armadietto a vetri ed un paio di pareti con mensole sulle quali le loco fanno bella figura ma penso sia più problematico predisporre sufficiente spazio per sistemare un convoglio di una decina di carrozze; d'altra parte vedo le realizzazioni di molti del forum come un punto inarrivabile, stante le mie scarse capacità paesaggistiche, solo in parte supportate dalla moglie.
Quindi privilegio il tracciato, la sua usabilità (nel senso di interazione efficace e soddisfacente) e la sua capacità di contenere un certo numero di convogli gestiti, almeno in parte, in modo automatico.
In questo ambito il problema della lunghezza di convogli che rappresentino, almeno in parte, quelli reali mi vede in sintonia con quanto dice Massimo, al di là della scelta tra la scala 1/87 e quella approssimata di M.
Proprio per poter far circolare convogli abbastanza rappresentativi ho pensato, per la nuova zona che sto realizzando, ad una stazione in curva, ipotesi che mi permette di guadagnare un buon numero di cm. Pensavo che fosse solo un'ipotesi di fantasia ma ho trovato un appoggio nella realtà nel progetto della nuova stazione di Bolzano http://www.arealbozen.it/ e questo mi ha incoraggiato a continuare.
A presto luigi

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5119
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#32 Messaggio da eroncelli » 1 marzo 2019, 17:32

Ridurre i problemi del fermodellismo al fatto che le carrozze Maerklin non sono sempre in scala, significa, a mio personalissimo modo di vedere, solo fare polemica.
Elenco qui alcuni dei compromessi che vengono fatti per la scala H0 (e in quantità maggiore nelle scale più piccole), indipendentemente da 2 o 3 rotaie:
- bordini delle ruote
- ganci di accoppiamento
- altezza/forma delle rotaie
- soffietti degli intercomunicanti
- carenature (vedi elettromotrici italiane)
- carrelli (vedi "centoporte" ed il problema delle scalette)
- copristeli di loco a vapore
- raggi di curvatura dei binari
- deviatoi (raggi, cuori, aghi e quant'altro)
- percorsi (poche centinaia di metri equivalenti)
- linea aerea
- pantografi
- luci loco attive
- dimensioni di molti altri particolari (un oggetto di diametro di 50 mm in scala diventa circa 0,575 mm circa)
- spessore delle "lamiere", guarnizioni di finestrini e altri dettagli
- presenza di segnali (di preavviso o altro) che non rispettano le distanze
(sicuramente ne avrete altri, che io ho dimenticato)

Se si vuole avere qualcosa di funzionante, si devono accettare molti compromessi, alcuni dei quali permettono anche di ridurre il costo dei modelli e di produrre in quantità accettabili.
Aggiungo che i modelli attuali sono molto migliorati rispetto al passato, ma soffrono di una "calvizie" precoce: cioè perdono i pezzi (capelli !), appunto perché troppo fragili, quando se ne fa un uso non statico.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
ftigli
Märklin Supporter
Messaggi: 257
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Stato: Non connesso
Contatta:

Lunghezza carrozze.

#33 Messaggio da ftigli » 20 marzo 2019, 15:04

Adoro la "giocabilità" estrema dei metallici! Le carrozze marklin 24 e 27 cm sono perfette come manovra e stabilità, sia avanti che dietro.
Ultimamente ho preso 3 "allungate" (credo in realtà ottenute dalle vecchie carrozze a 3 assi unendole..) , le 4131 e 4132 aventi i timoni di allontamento. Pur circolando sugli M , in rettilineo i soffietti sono combacianti! E come vanno bene in manovra, fluide, mai un deragliamento! Ho provato delle identiche Roco speditemi per errore dio ce ne scampi e liberi deragliano da ferme..

Le uniche "altre marche" ineccepibili sugli M che ho "approvato" sono delle Lima da 25,5 cm in plastica : ne ho 6 per treni rapidi e 6 per il TEE molto belle. A parte i ganci che non sono al livello marklin vanno perfettamente! Bei modelli alternativi a poco prezzo. PEr il gancio ho applicato un markln relex ad una che va sempre in testa e le manovre sono OK... Alcune di queste carrozze avevano dei sottocassa (casse attrezzi o accumulatori) che urtavano le famigerate marmottone M.. ma è bastato limare 3 mm di materiale dalla cassa e sono andate a posto!

Un modo a basso costo per ampliare il parco rotabili con materiale accettabile! Devo trovarne esemplari grigi FS! Credo ve ne siano!

Infine ho provato le famigerate "corbellini" Hachette pagate 15 eur (!) .. beh.. lasciamo perdere! sono troppo basse i carrelli sembrano "infossati" e sugli M stanno sempre fuori binario! ...
ftiglius

Avatar utente
simap
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 3220
Iscritto il: 3 gennaio 2006, 0:07
Nome: Silvio
Località: Piemonte, Alessandria, Casale Monferrato
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#34 Messaggio da simap » 21 marzo 2019, 19:24

Carrozze FS in grigio ardesia con lunghezza in scala ridotta nel corso degli anni ce ne sono state non poche a catalogo: prima una "Y" Lima e un postale, produzione primi anni '70, poi, in 1:100, le "X", Lima e Roco, queste ultime già dotate dall'inizio di timone di allontanamento e di innesto NEM per i ganci: le composizione possibili e verosimili sono molte. Tra l'altro, le "X" in scala 1:100 e in grigio ardesia le ha inserite anche Maerklin nei suoi set del "Riviera Express". Attenzione però a non unire carrozze dotate del timone di allontanamento e carrozze con gancio rigidamente connesso al carrello, senza nemmeno un po' di gioco, come ad es. nelle vecchie Lima: purtroppo in curva i risultati sono nefasti, l'ho constatato in numerose occasioni.
Silvio

Avatar utente
ftigli
Märklin Supporter
Messaggi: 257
Iscritto il: 7 ottobre 2010, 15:49
Nome: filippo
Località: Lazio
Stato: Non connesso
Contatta:

Lunghezza carrozze.

#35 Messaggio da ftigli » 22 marzo 2019, 9:11

grazie dei suggerimenti!! Eh la funzionalità dei corti markln e la conpatibilità tra i ganci di vario tipo dei suoi rotabili è notevole, uno se ne rende conto solo esaminando cosa succede con gli altri materiali...
ftiglius

Avatar utente
Vigiu70
Märklin Supporter
Messaggi: 109
Iscritto il: 12 giugno 2016, 23:58
Nome: Luigi
Località: Piemonte,TO,Torino
Stato: Non connesso

Lunghezza carrozze.

#36 Messaggio da Vigiu70 » 22 marzo 2019, 17:15

Della carrozza grigia FS su ebay si trovano anche esemplari della replica originale codice 00766-03.
Piuttosto carucci, a dire il vero, ma sempre meno della venerabile, e inaccostabile, 4063.
Luigi

Rispondi