Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.

Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Tester

Moderatori: Dampflok, Schnellzug

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
totofely
New Märklin Supporter
Messaggi: 68
Iscritto il: 26 maggio 2008, 20:00
Nome: Bove Antonio
Località: Piemonte Vercelli
Stato: Non connesso

Tester

#1 Messaggio da totofely » 10 ottobre 2018, 9:50

Ciao a tutti da Antonio Vercelli, chiedo un paio di risposte possibilmente grazie:
La prima e, do corrente al plastico si avvia la CS3 la prima cosa che faccio controllo con il tester la corrente che c'e
sul binario e mi indica 12,32 nel momento che faccio partire una locomotiva ricontrollo e mi da 7.28 fino allo spegnimento del plastico.
La seconda e che voltaggio deve arrivare ai binari
totofely

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4505
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Tester

#2 Messaggio da supermoee » 10 ottobre 2018, 10:43

Ciao Antonio,

che cosa misuri, la corrente oppure la tensione? 12.32A oppure 12.32V? 12.32A sarebbero un pò tantini, visto che la CS3 al massimo ne da 2,5A. Quindi suppongo che tu misuri la tensione.

Quando la CS3 è appena avviata non ha mandato ancora nessun segnale digitale, quindi il valore è diverso da quello che ti indica una volta che hai comandato una loco.

Arrivo però al problema principale. Con un normale tester non puoi misurare la tensione su un segnale digitale. Ti ta dati fasulli, perchè ti misura il segnale digitale, che come sai varia solamente tra due stati. Quindi ti da un valore medio in dipendenza dal traffico di dati digitali sulla linea. Non serve a nulla. Per misurare la tensione su una linea digitale ti serve una strumentazione ben più sofisticata e costosa. In italiano mi sembra che si chiami oscilloscopio.

La CS3 ha una schermata che ti indica la tensione, la corrente alla sua uscita e la temperatura. Guarda li. La tensione di solito si trova intorno ai 19V.

https://abload.de/image.php?img=img_2747itcve.jpg

saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Tester

#3 Messaggio da eroncelli » 10 ottobre 2018, 11:07

Puoi anche predisporre un piccolo circuitino per leggere valori di picco (ad esempio qui:http://www.baronerosso.it/forum/ferromo ... ari-3.html) ed in rete ce ne sono molti.
Avendo la CS2/3, come ha scritto Supermoee/Stefano, le misure che servono sono già integrate.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
totofely
New Märklin Supporter
Messaggi: 68
Iscritto il: 26 maggio 2008, 20:00
Nome: Bove Antonio
Località: Piemonte Vercelli
Stato: Non connesso

Tester

#4 Messaggio da totofely » 10 ottobre 2018, 15:00

la schermata della CS3 la conosco, l'amperaggio so a cosa serve, ma una locomotiva digitale recente, il motore che voltaggio ha,
e a che voltaggio deve essere impiegata in linea di massima
totofely

Avatar utente
supermoee
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 4505
Iscritto il: 15 novembre 2006, 13:24
Nome: Stefano
Località: SO Svizzera
Stato: Non connesso

Tester

#5 Messaggio da supermoee » 10 ottobre 2018, 15:27

totofely ha scritto:
10 ottobre 2018, 15:00
ma una locomotiva digitale recente, il motore che voltaggio ha,
dipende dal motore. Devi chiedere al costruttore della loco.
Il voltaggio al quale marcia il motore è regolato tramite PWM dal decoder e ha poco a che fare con il voltaggio del binario.
totofely ha scritto:
10 ottobre 2018, 15:00
e a che voltaggio deve essere impiegata in linea di massima
questo di solito è scritto nelle specifiche tecniche che si trovano nel manuale delle istruzioni della loco specifica / decoder specifico. In caso contrario chiedere al costruttore. Non esiste una regola generale. Ci sono decoder che sopra i 20V si fondono, altri resistono fino a 40V (per esempio il mLD3 Märklin).

Saluti

Stefano
Questo contributo può contenere, oltre al parere dell' autore, parte di opinioni ed informazioni tratte da terzi e/o da stampe e/o manuali ed altri mezzi mediatici

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Tester

#6 Messaggio da eroncelli » 10 ottobre 2018, 15:37

In linea di massima, queste informazioni servono solo nel caso di comando analogico di una loco predisposta per il digitale, ma senza decoder (con opportuni jumper sul connettore per il decoder): 12 V cc per la continua e 16 Vca per l'alternata (è il caso tipico di molte loco che nascono per cc, direi non presente nel caso Maerklin).
Per il funzionamento digitale, la tensione del motore è regolata dal decoder: in teoria va bene qualsiasi motore con qualsiasi tensione.
Anzi, il motore riceve una serie di impulsi di ampiezza e durata variabile (ecco perché serve un oscilloscopio per vedere come varia l'alimentazione) e non una tensione continua (per cui basterebbe un semplice tester): il discorso con il digitale è molto diverso da quello analogico.
L'unica cosa è che ormai i motori sono tutti in cc anche per Maerklin.
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Rispondi