Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.

Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

I giganti e i microbi
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Seba55
New Märklin Supporter
Messaggi: 21
Iscritto il: 17 febbraio 2010, 9:47
Nome: Sebastiano
Località: Lombardia, Varese, Travedona
Stato: Non connesso

Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#1 Messaggio da Seba55 » 16 ottobre 2015, 13:43

Ciao a tutti.
Come accennato in altro thread, vorrei cimentarmi nella digitalizzazione di una locomotiva Maerklin BR80 (cod 5700) vecchia di almeno 30 anni.
Un sacco di dubbi mi assalgono, sento parlare di vecchi motori Maerklin AC che funzionano anche in CC, interruttori per la scelta del tipo di alimentazione, diodi da inserire al posto dell'invertitore ed altre belle cose, ma non so che fare :-(
Ho visto che ESU commercializza un decoder LokSound XL V4.0, http://www.esu.eu/en/products/loksound/loksound-xl-v40/ che se ben comprendo potrebbe fare al caso mio senza obbligarmi a modificare il motore. Inoltre potrei usare la centralina DCC che già possiedo.
Qualcuno ha esperienza al riguardo? Ogni suggerimento è ben accetto :-)
Grazie
Seba
Seba55

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#2 Messaggio da eroncelli » 16 ottobre 2015, 14:09

Non conosco direttamente la loco ed il suo motore, però ESU dice chiaramente che è il decoder è adatto per motori DC/AC con magnete permanente.

Io non partirei subito con un decoder sonoro: la versione "normale" mi sembra meno impegnativa, come costo, per le prime esperienze :nerd:
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Seba55
New Märklin Supporter
Messaggi: 21
Iscritto il: 17 febbraio 2010, 9:47
Nome: Sebastiano
Località: Lombardia, Varese, Travedona
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#3 Messaggio da Seba55 » 16 ottobre 2015, 14:40

Eroncelli, grazie del supporto.
A parte decoder sonoro o meno, non capisco che modifiche vanno fatte a motore/invertitore per usare la loco in DCC.
Quale decoder meno impegnativo me lo consentirebbe?
Seba
Seba55

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#4 Messaggio da eroncelli » 16 ottobre 2015, 16:25

Come ho sempre detto: scarica il manuale del decoder, ad esempio dal sito ESU, così potrai farti idee su come collegarlo.
Puoi anche cercare gli esempi di conversione (seppure in scala H0) che trovi sul nostro sito: alcuni sono descritti passo-passo con tanto di foto.

Per il decoder, se ben ricordo, ESU ha anche quelli senza sonoro, adatti alla potenza dei motori in scala 1 (con ESU vai sul sicuro).
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Admin
Amministratore forum
Messaggi: 11254
Iscritto il: 1 novembre 2005, 22:05
Nome: Tito Myhre
Località: Lombardia,Milano,Arese
Stato: Non connesso
Contatta:

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#5 Messaggio da Admin » 16 ottobre 2015, 16:47

In attesa di completare il trasloco del sito QUI e QUI trovi qualche esempio.

Se ti riesce possibile pubblicherei volentieri una documentazione fotografica del lavoro che svolgerai :bigsmile:
Saluti
Tito
La mia mail: admin@3rotaie.net - La mia Pagina Personale 3r
La collaborazione ed i suggerimenti degli utenti sono la linfa vitale del sito e del forum, non esitate a condividere esperienze e conoscenze.
Come inserire Foto e Video

Avatar utente
Seba55
New Märklin Supporter
Messaggi: 21
Iscritto il: 17 febbraio 2010, 9:47
Nome: Sebastiano
Località: Lombardia, Varese, Travedona
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#6 Messaggio da Seba55 » 16 ottobre 2015, 20:41

Se ti riesce possibile pubblicherei volentieri una documentazione fotografica del lavoro che svolgerai :bigsmile:
con gioia, a patto di riuscire nell'intento :doh: e sono ancora molto lontano
Seba55

Avatar utente
Seba55
New Märklin Supporter
Messaggi: 21
Iscritto il: 17 febbraio 2010, 9:47
Nome: Sebastiano
Località: Lombardia, Varese, Travedona
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#7 Messaggio da Seba55 » 17 ottobre 2015, 9:53

Ciao
Vediamo se dopo aver letto un po' di tutto sulla materia ho capito qualcosa :-)
- se installo un magnete permanente, ESU 51965, posso eliminare il relais di inversione e far funzionare il motore anche in CC,
- a questo punto potrei utilizzare il decoder Maerklin 60955, ma non DCC,
- oppure dotarmi di decoder ESU, sound o pilot, multiprotocollo quindi anche DCC.
Chi corregge il compitino?
Grazie
Seba55

Avatar utente
eroncelli
Märklinista
Messaggi: 5135
Iscritto il: 27 aprile 2008, 14:42
Nome: Eugenio Roncelli
Località: Bergamo
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#8 Messaggio da eroncelli » 17 ottobre 2015, 11:38

Alcuni dubbi personali:
1) sicuro che il motore abbia lo statore di tipo avvolto ? (se mandi una foto, forse sarà più chiaro)
2) sicuro che quel magnete sia adatto a quel motore ? (appunto perché non c'è una foto)
3) quanta corrente assorbe il motore ? (perché i decoder per scala H0 potrebbero non avere corrente sufficiente)
4) se hai una centralina Maerklin moderna (CS2 o MS2) non importa se il decoder è DCC o MM2 o mfx: scegli quello che più ti conviene
Eugenio
(Töcc i òmen e fómne i nàs lìberi e compàgn in dignità e derécc)

Avatar utente
Seba55
New Märklin Supporter
Messaggi: 21
Iscritto il: 17 febbraio 2010, 9:47
Nome: Sebastiano
Località: Lombardia, Varese, Travedona
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#9 Messaggio da Seba55 » 17 ottobre 2015, 13:38

Ben vengano i dubbi, soprattutto se costruttivi!
Ho alcune foto scattate quando ho smontato la trasmissione per ripulirla/lubrificarla
https://onedrive.live.com/redir?resid=2 ... =folder%2c
Il decoder Maerklin 60955, che già possiedo, dovrebbe essere delta per la scala 1, ma non DCC
I decoder ESU a cui facevo riferimento sono gli XL, concepiti per scala G e 1
Non ho nessuna centralina Maerklin, non possiedo che un alimentatore 6611 e un regolatore 6699, sufficienti per l'analogico; ho, viceversa, una centralina DCC auto-costruita che uso per i miei modelli H0 2 rotaie.
Grazie

PS: Possiedo anche la locomotiva 5797 - BR38, modello analogico, fornito di generatore di suoni, fischio e fumo che cercherò di digitalizzare se il progetto BR80 andrà a buon fine
Seba55

Avatar utente
attiliohary
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1623
Iscritto il: 25 novembre 2011, 1:52
Nome: Attilio Hary
Località: Biella- Piemonte
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#10 Messaggio da attiliohary » 19 ottobre 2015, 19:11

Se è la prima che fai, ti conviene passare a Milano da un noto rivenditore. Ha degli ottimi usati di tutti i tipi. Io ho sperimentato i vecchi decoder delta della Marklin , che li porti via con pochi spiccioli.
Vanno molto bene se usi la locomotiva con molta delicatezza, senza prenderli per il collo. Purtroppo, se ti accade come a me, di partecipare a qualche manifestazione, mettendo giù il classico circuitino dimostrativo, in cui la loco viene utilizzata in modo pesante e continuo, spesso e volentieri il decoder comincia a fumare .....
Non prendere mai dei decoder che vengono dichiarati per una potenza nominale appena appena sufficiente .... la tentazione di fare girare il mega-convoglio, è sempre in agguato, e il decesso del decoder pure .......

spero di esserti stato utile

ciao

T&P
Con il trenino, se i bimbi si divertono ...... i grandi molto di più !!!
Tillo & Paolino.... "Musi Neri" Onorari

Avatar utente
salvo56
Junior Märklin Supporter
Messaggi: 848
Iscritto il: 24 gennaio 2006, 11:40
Località: Lazio
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#11 Messaggio da salvo56 » 20 ottobre 2015, 8:40

attiliohary ha scritto:Purtroppo, se ti accade come a me, di partecipare a qualche manifestazione, mettendo giù il classico circuitino dimostrativo, in cui la loco viene utilizzata in modo pesante e continuo, spesso e volentieri il decoder comincia a fumare .....
La scala 1 e oltre hanno bisogno di decoder adeguati , le potenze in gioco sono tutt'altra cosa della scala HO .
Usare decoder per la HO vuol dire buttare via i soldi , al massimo si possono usare per accendere le luci o altri servizi ausiliari in genere, fumogeni esclusi
Ho usato i decoder Tams da 3 A per un coccodrillo Marklin e dopo 15 minuti un filo di fumo ha annunciato la morte del suddetto e parliamo di un decoder da 3 A.

Ciao
Salvatore
salvatore mammoliti

Avatar utente
iw1dov
New Märklin Supporter
Messaggi: 35
Iscritto il: 22 dicembre 2015, 21:29
Nome: Gianfranco
Località: Piemonte, Torino
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#12 Messaggio da iw1dov » 22 dicembre 2015, 22:10

Ciao a tutti,

capito qui per la prima volta solo adesso, ma sono marklinista (in scala 1)... nato! La prima confezione iniziale (la mitica 5500) è infatti arrivata il giorno stesso della mia nascita! Ed era anche l'anno in cui la Scala 1 è stata (ri)lanciata sul mercato, taaanti anni fa ormai.

Bene: non so se Seba55 sia andato avanti nel suo proposito, ma io la mia BR 80 (del 1969) l'ho digitalizzata, e con successo, tra il 1985 ed il 1990, anno più, anno meno. Su consiglio di Ciciesse Model, avevo utilizzato un decoder per H0, sempre Marklin - ahimè, non ricordo il numero di articolo - collegando due diodi in controfase sugli avvolgimenti dello statore.

Non ho mai avuto problemi di assorbimento, e/o di "frittura" del decoder, anche per composizioni di 7/8 carri, sul raggio 600 mm (mai avuto livellette). L'unico inconveniente era che quel decoder - tra i primi apparsi - era concepito per funzionare soltanto sul sistema a 3 rotaie, per cui la locomotiva si poteva collocare sul binario soltanto facendo attenzione che le ruote dal lato delle lamelle di presa corrente poggiassero sulla rotaia collegata al filo rosso della centralina; in caso contrario la locomotiva non funzionava. Il motivo era semplice: nei modelli H0, quello era il filo che andava al pattino, per cui il probema di scambiare "lato rosso" e "lato marrone" non si poneva!

Nonostante la limitazione, la macchina ha sempre funzionato più che bene, e non ho mai aggiornato il decoder con unità più moderne, che risolvessero questo piccolo difetto. In anni "recenti" - quando uscì la confezione iniziale con BR 80, Mobile Station 1 e curve raggio 1020 - ho riportato la mia "vecchietta" allo stato d'origine e l'ho monumentata su uno scaffale della libreria (ma ogni tanto un giro su un ovale provvisorio se lo fa!). Ecco perchè non ho più sottomano lo schema elettrico della digitalizzazione... vatti a ricordare dove l'ho ficcato; ma se occorre lo ricavo di nuovo da un angolo del cervello...

Spero che queste note siano d'aiuto all'amico Seba55!

Avatar utente
Vanni
Märklinista
Messaggi: 7349
Iscritto il: 12 aprile 2009, 21:44
Nome: Vanni
Località: Piemonte Torino
Stato: Non connesso

Re: Digitalizzare vecchia BR80 scala 1

#13 Messaggio da Vanni » 23 dicembre 2015, 23:06

Per quel che ho visto bazzicando nel web, per passare dalla gestione analogica a quella digitale senza sorprese, alla BR80 Märklin 5700 devi sostituire l'attuale statore/bobine con uno statore a magnete permanente Hamo 51965 (vedi accessori ESU) e pilotare il nuovo motore, diventato in cc, tramite un decoder ESU 54640, o col 54500, oppure con il Märklin 60955.…

A proposito, benvenuto nel forum, Gianfranco!
Vanni

Rispondi