Ben arrivato! Fate login o registratevi per fruire di tutte le funzionalità del forum e del sito.
Se eri già registrato e non ti ricordi la password usa questo link per recuperare l'accesso
Sito e forum dedicati al fermodellismo a tre rotaie gestito da appassionati senza fini commerciali. Qui trovate notizie storiche e suggerimenti tecnici per i vostri modelli vintage e moderni. Il nostro hobby viene praticato in molte maniere diverse, tutte ugualmente valide: hai un plastico? oppure sei un collezionista? oppure un semplice appassionato? Non esitare a scrivere nel forum, tutti gli interventi sono benvenuti ... Postate foto e video del vostro plastico e chiedete aiuto per ogni problema o curiosità inerente al nostro hobby.

Macro Shuttle

Moderatore: supermoee

Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
luferr52
Senior Märklin Supporter
Messaggi: 1394
Iscritto il: 11 gennaio 2016, 17:20
Nome: Luigi Ferraris
Località: Lazio Viterbo Bassano Romano
Ha ringraziato: 3 volte
Sei stato  ringraziato: 17 volte

Macro Shuttle

#1 Messaggio da luferr52 »

La release 2.2 della CS3 ha introdotto una nuova macro di nome Shuttle o Navetta che permette di far viaggiare un convoglio da un punto ad un altro del tracciato ripetendo in continuazione il percorso.
In pratica all'arrivo ad una delle due estremità del percorso, segnalata da un sensore, il convoglio si ferma inverte la direzione e riparte alla velocità programmata.
Vediamo come M spiega la macro:
Macro-Shuttle1.png


Macro-Shuttle2.png

Le spiegazioni sembrano abbastanza chiare, la figura in alto invece con le scritte in tedesco non molto per chi non conosce la lingua.
Vediamo di provare questa macro, definiamo quindi un evento ed aggiungiamo al suo interno una macro Shuttle, anzi Navetta come gentilmente ci dice M:

Spiega-Sh1.png

Ed espandiamo la macro per vedere i suoi contenitori:
Spiega-Sh2.png

Vediamo che le scritte in tedesco sono diminuite e sono indicati i contenitori dove mettere i contatti iniziale e finale del percorso, se poi trasciniamo una loco nel primo contenitore risulta tutto più chiaro:
Spiega-Sh3.png

In pratica viene impostata ad un valore minimo la velocità che la loco deve avere dopo ogni contatto; questa velocità può essere cambiata ed adattata al tracciato. Se per esempio il punto di partenza è in basso mentre l'arrivo è in alto possiamo impostare una velocità adatta per la salita ed una più bassa per la discesa.
Dopo aver stabilito quali sono i contati di inizio e di fine del percorso andiamo ad inserirli nella macro ottenendo quanto segue:
Navetta1.png

Una modalità interessante e credo utile è quella di poter attivare la macro utilizzando uno dei tasti funzione della loco.
Per fare questo andiamo in revisione loco e andiamo ad assegnare ad un tasto funzione libero, scegliendola nella finestra a scorrimento, la “funzione sequenziale” che in questo caso funzione sequenziale non è ma è una macro.
Se rileggete la spiega di M dice che questo è l'unico caso nel quale è possibile assegnare una macro ad un tasto funzione.

Spiega-Sh4.png

A questo punto non ci resta che provare la macro:




Se ora vogliamo anche inserire un punto intermedio occorre modificare la macro come segue:


Navetta2.png


Ed anche per questo caso la prova su rotaia



Come si può notare il fatto che al punto intermedio la velocità impostata viene adottata nei due sensi rende infattibile il consiglio che dava M nella spiega di utilizzare tale punto intermedio alla base di una salita.

A questo punto vi aspettate che vi spieghi a che serve e come utilizzare anche l'ultimo contenitore, quello della pausa.
Devo deludervi, nonostante vari tentativi non sono riuscito a capire come funziona questo contatto per la pausa.
Ho provato ad utilizzare un S88 interno al percorso che non coincida con uno dei tre contatti già inseriti e non funge, ho provato a far coincidere questo quarto S88 con uno dei tre precedenti e non funge.
Ho provato, anche se non ha secondo me molto senso, ad utilizzare un contatto esterno al percorso e non succede niente.
Quindi lascio a chi legge, ha la CS3 e vuole smanettare un poco a capire se e come funziona sta pausa.

Quindi buon divertimento, anzi impazzimento luigi
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi